Arriva il supporto alle eGPU in macOS 10.13.4

È da ormai un anno che macOS supporta in via sperimentale le eGPU, ovvero le schede grafiche esterne, ma con il rilascio al pubblico della versione macOS 10.13.4, da ieri disponibile per il download, Apple ha introdotto questa feature in via ufficiale. Come segnala 9To5Mac, i Mac che possono supportare – sempre secondo Apple – una eGPU sono:

  • MacBook Pro 2016
  • MacBook Pro 2017
  • iMac 4K 2017
  • iMac 5K 2017
  • iMac Pro 2017

Come potete notare, tutti i Mac qui elencati presentano almeno una porta Thunderbolt 3, requisito fondamentale per supportare una eGPU, secondo gli standard di Apple. Gli utenti che utilizzano un MacBook Pro da 13" devono utilizzare le porte Thunderbolt 3 poste sul lato sinistro della macchina, poiché le altre lavorano con banda passante dimezzata.

Secondo questo documento diffuso da Apple, le schede grafiche utilizzabili come eGPU sono:

  • AMD Radeon RX 570
  • AMD Radeon RX 580
  • Radeon Pro WX 7100
  • AMD Radeon RX Vega 56
  • AMD Radeon RX Vega 64
  • Vega Frontier Edition Air
  • Radeon Pro WX 9100

Nella lista non appaiono schede NVIDIA, ma sappiamo che la società sta lavorando per portare i driver per le sue GPU su piattaforma Mac, sebbene questi non siano ancora validi per l'utilizzo con eGPU. Tra le altre cose da sottolineare, troviamo il mancato supporto alle schede esterne sulle installazioni di Boot Camp. Infine vi rimando agli articoli precedenti sul tema, dove Maurizio ha discusso riguardo diversi box esterni per eGPU. In questa pagina trovate invece l'elenco di tutte le novità e bug fix di macOS 10.13.4.

Simone Sala

Junior Editor - Appassionato di tecnologia, mi piace analizzarne sia gli aspetti tecnici che i risvolti sociali. Sono curioso per natura e cerco sempre di sperimentare le ultime novità in qualsiasi ambito. Collaboro con SaggiaMente dal 2016.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.