Instagram lancia IGTV, dedicato ai video (in verticale) di lunga durata

Un punto di forza acquisito da Facebook negli anni è la diversificazione. In un modo o nell'altro, molti di noi sono utenti di almeno uno dei prodotti di Mark Zuckerberg, tra cui ricadono Instagram e WhatsApp. Questa struttura diversificata permette di dirottare determinate iniziative sulla piattaforma ritenuta più opportuna in base al potenziale bacino d'utenza. Motivo per cui l'iniziativa più recente, IGTV, non viene lanciata sul social network principale bensì su Instagram, che si propone soprattutto ad un pubblico giovanile (ovviamente, non sono solo loro ad usufruirne, come testimonia il traguardo appena raggiunto del miliardo d'iscritti).

Non si propone come diretto concorrente di YouTube e degli stessi video caricati su Facebook, anche se di certo un po' di sovrapposizione fisiologica si va a creare. IGTV è pensato soprattutto per l'uso in mobilità, fatto testimoniato dal formato previsto per i video: in verticale. Per quanto controverso se non addirittura raccapricciante per alcuni puristi del filmato, tale formato è molto adoperato su smartphone, non solo per le catture "mordi e fuggi". La durata temporale massima prevista per i video su questa nuova costola d'Instagram è infatti di un'ora.

L'app dedicata ha un'esperienza d'uso incentrata sulla fruizione pressoché immediata dei contenuti, richiamando secondariamente le funzioni di ricerca o le sezioni coi vari canali. Non mancano le opzioni per esprimere un like, commentare o condividere i video visti. Premendo sull'immagine del proprio profilo si potranno invece gestire i filmati caricati nonché inserirne di nuovi. Tutto quanto descritto può comunque essere effettuato anche dall'applicazione principale Instagram, tenendo però conto che si tratterà di un'esperienza mista comprendente pure gli altri tipi di elementi presenti sulla piattaforma. IGTV, sia a livello di servizio sia di app, è già in fase di rilascio globale su Android e iOS.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.