Apple avvia un programma di sostituzione per le schede logiche di alcuni iPhone 8 non europei

Avete acquistato il vostro iPhone 8 negli Stati Uniti alcuni mesi fa? Esibisce alcuni strani comportamenti come blocchi, riavvii spontanei o addirittura arriva a non accendersi? La cattiva notizia è che non si tratta di un bug di iOS, ma di un difetto hardware della scheda logica che necessita la sua sostituzione per risolverlo. La buona notizia è che Apple ha riconosciuto il problema ed avviato un programma di richiamo per i pochi esemplari affetti, che fornirà assistenza gratuita per tre anni a partire dalla data di acquisto. Gli iPhone 8 con schede logiche problematiche rientrano tra quelli venduti tra settembre 2017 e marzo 2018, ed oltre agli USA sono coinvolte pure le unità commercializzate in Australia, Cina, Giappone, Hong Kong, India, Macao e Nuova Zelanda. Nessun iPhone venduto direttamente in Europa è coinvolto nel programma, né tantomeno le varianti Plus a livello globale. Se ritenete di avere un dispositivo rientrante nel programma, per verificarlo basta inserirne il seriale nella pagina raggiungibile al link inserito poc'anzi e in caso affermativo avviare le pratiche per l'assistenza. Attenzione però se avete altri problemi, come uno schermo col vetro rotto: in tali circostanze verrà effettuata anche la loro riparazione, con annessi costi separati.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.