Apple annuncia evento speciale il 30 ottobre, inondando la stampa di inviti

Un po' ci aspettavamo che Apple lasciasse indisturbata l'uscita sul mercato dell'iPhone XR prima di passare ai botti di fine anno, ma invece ecco arrivare l'annuncio di un nuovo evento. C'è altro in divenire, recita l'invito che è stato distribuito alla stampa internazionale e che fissa la data del prossimo keynote al 30 ottobre.

Nelle prossime due settimane ci sarà tempo per collezionare ulteriori dettagli ed è certo che si susseguiranno numerosi rumor, ma già di informazioni se ne hanno fin troppe. Il prodotto che quasi certamente sarà il fulcro dell'evento è l'iPad Pro, il cui rinnovo è stato ampiamente anticipato. Si parla di uno schermo con angoli arrotondati, cornici più sottili e Face ID, ma anche della possibilità di uno switch verso la porta USB-C per garantire maggiori funzionalità in ambito video.

In lizza per il secondo classificato c'è il più volte previsto refresh del MacBook Air, che dovrebbe prendere il posto del MacBook come modello più economico della casa in ambito portatile. Ma anche questi ultimi in realtà potrebbero ricevere un piccolo upgrade. E cosa dire dell'iMac? È fermo alla settimana generazione di processori Intel quando è stata già annunciata la nona, per cui vederlo almeno allineato ai portatili con Coffee Lake sarebbe il minimo sindacale. E poi il povero Mac mini: non sarebbe ora di aggiornarlo dopo il suo quarto compleanno?

Alla lista si aggiunge il probabile aggiornamento degli AirPods ed altre novità marginali, tra cui una Apple Pencil 2.0. Infine sarebbe un buon momento per uno sneak-peak sul futuro Mac Pro "modulare". Tanta carne al fuoco su cui ragionare e da attendersi, seppure non è certo detto che tutte le previsioni si avverino. Nel frattempo, però, segnaliamo l'insolito arrivo di un numero esorbitante di grafiche diverse per l'invito.. un qualcosa che, a memoria, non mi pare abbia precedenti. È forse il sintomo di un'ondata di novità?

[AGGIORNAMENTO] Ho appena notato che sulla pagina del sito Apple dedicata all'evento, si vede una grafica diversa ad ogni aggiornamento. E ce ne sono davvero tante!

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram