Ecco la lista aggiornata di Smart TV compatibili con Apple AirPlay 2

In queste ore i produttori di TV stanno svelando la loro nuova lineup 2019 al CES ed abbiamo scoperto che LG, Samsung e Sony supporteranno nativamente AirPlay ed altre funzionalità e servizi di Apple. L'azienda ha ora aggiornato la pagina di AirPlay in inglese inserendo la lista completa degli smart TV abilitati.

Qui saranno elencati i modelli compatibili mano a mano che verranno annunciati, quindi l'attuale lista comprende essenzialmente quelli dei tre brand noti più Vizio, che però non è commercializzato in Italia. Da notare che è proprio quest'ultima ad aver allargato maggiormente la compatibilità verso il passato, aggiornando pure smart TV del 2017.

  • LG OLED (2019)
  • LG NanoCell SM9X series (2019)
  • LG NanoCell SM8X series (2019)
  • LG UHD UM7X series (2019)
  • Samsung QLED Series (2019 and 2018)
  • Samsung 8 Series (2019 and 2018)
  • Samsung 7 Series (2019 and 2018)
  • Samsung 6 Series (2019 and 2018)
  • Samsung 5 Series (2019 and 2018)
  • Samsung 4 Series (2019 and 2018)
  • Sony Z9G Series (2019)
  • Sony A9G Series (2019)
  • Sony X950G Series (2019)
  • Sony X850G Series (2019 85", 75", 65" and 55" models)
  • Vizio P-Series Quantum (2019 and 2018)
  • Vizio P-Series (2019, 2018 and 2017)
  • Vizio M-Series (2019, 2018 and 2017)
  • Vizio E-Series (2019, 2018 and 2017)
  • Vizio D-series (2019, 2018 and 2017)
Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.