Fujifilm presenta la nuova X-T30, il 16mm f/2.8 e tante novità firmware

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Alessandro Censi, Christophe Sollami.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Un annuncio Fujifilm non arriva mai da solo, spesso approfittano del "palcoscenico" offerto dai prodotti di richiamo per comunicare tante novità, ed oggi non è diverso. La principale novità svelata in data odierna è la Fujifilm X-T30, erede della tanto fortunata X-T20, ma sopratutto parente strettissima della X-T3 (recensione).

La X-T30 è una piccola fotocamera mirrorless APS-C che include al suo interno la maggior parte delle funzionalità del modello superiore, con cui condivide il sensore da 26MP e l'X-Processor 4, lasciando per strada poche funzioni legate alla velocità e al video ma anche ben $700. Iniziamo da cosa non c'è: il corpo non è tropicalizzato, il display è incernierato per il movimento verticale in alto e in basso ma non ha la doppia cerniera laterale, il mirino elettronico ha un ingrandimento minore (0,62x contro 0,75x della X-T3) e una risoluzione minore (2,36MP vs 3,69MP), inoltre la massima risoluzione video si ferma a [email protected] 8 bit interni (contro i 60P 10 bit della sorella maggiore).

Il resto delle ottime caratteristiche resta pressochè invariato. Come detto il sensore è sempre da 26MP X-Trans, l'AF ibrido con ricerca di fase copre circa il 100% dell'area con 425 punti, è disponibile la nuova versione di Eye AF (che arriverà sulla X-T3 con il prossimo firmware), c'è il Wi-Fi, Il Bluetooth e l'USB-C. Una novità è rappresentata dalla presenza del joystick per la selezione del punto di messa a fuoco, ma dobbiamo dire addio al D-Pad (sostituito dalla possibilità di richiamare funzioni personalizzate con gli swipe sullo schermo). La sensibilità ISO parte da 160 e arriva a 12800, la raffica si spinge fino a 20 fotogrammi al secondo con AF continuo e calcolo dell'esposizione se usiamo l'otturatore elettronico, si scende a 8 fotogrammi al secondo con quello meccanico. É presente un piccolo flash integrato (assente nella X-T3) e la macchina fotografica pesa solo 383g. La Fujifilm X-T30 sarà disponibile da Marzo a 949€ solo corpo, 1049,99 in kit con l'obiettivo XC15-45mm, 1249,99 in doppio kit con XC15-45 + XC50-230 e 1349,99 in kit con XF18-55.

Oggi è stato presentato anche un nuovo obiettivo, il Fujinon XF 16mm f/2.8 R WR. Questa lente ha una focale equivalente a 24mm, è resistente a polvere e schizzi e come le altre WR e monta un motore per la messa a fuoco veloce e silenzioso. Lo schema ottico è composto da 10 elementi in 8 gruppi (2 lenti asferiche) e il diaframma è di tipo circolare a 9 lamelle. Piccolo (45,4mm) e leggero (155g) questo obiettivo sarà disponibile da marzo a circa 429,99€.

Concludiamo questa carrellata di novità Fujifilm con la presentazione dei futuri firmware update per le macchine fotografiche già in vendita. Partiamo dal firmware 3.0 per la Fujifilm X-T3 che sarà rilasciato ad aprile e porterà un miglioramento corposo al sistema di autofocus a partire dalla velocità di aggancio e dalla capacità di tracciamento in AF-C. Sempre lato autofocus è stato rivisto il rilevamento del volto e degli occhi, che adesso è più preciso e soprattutto consente di selezionare i volti, lasciando all'utente la decisione su quale mettere a fuoco (selezionandolo con touchscreen o joystick). Ultimo miglioramento inserito riguarda la possibilità di settare meglio le proprietà del touchscreen con controlli avanzati per la messa a fuoco.

Nuovi firmware 2.0 anche per la X-A5 e la X-T100. Su queste arriva la nuova "Bright Mode" per immagini più vivide quando si usa la modalità automatica avanzata, la modalità Ritratto avanzato e la nuova modalità Night+ che aggiusterà automaticamente l'ISO, la luminosità e la vividezza in situazioni di scarsa illuminazione. Un'altra novità degna di nota è l'arrivo della nuova App Camera Remote (versione 4.0) che porterà con se una nuova interfaccia grafica (EVVIVA!) maggiore velocità ed un processo di accoppiamento più veloce e semplice. Questa nuova app sarà rilasciata a marzo.

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.