Apple Arcade, arriva il piano annuale: 49,99€ per 365 giorni di gaming

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Alessio Furlan, Vito Astone.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

I servizi in abbonamento sono un ottimo modo per fidelizzare la clientela e stanno prendendo sempre più anche tra le big tecnologiche, garantendo un'ulteriore forma di monetizzazione continua. Quest'anno Apple si è impegnata in tal senso, lanciando ben tre prodotti in aggiunta al già esistente Music e ai piani aggiuntivi iCloud: TV+, News+ (nei paesi anglosassoni) e Arcade. Il primo e l'ultimo sono indubbiamente quelli che hanno raccolto i maggiori favori, forse Arcade persino più del servizio televisivo. L'approccio al mondo ludico da parte di Apple è stato infatti apprezzato, con una lista crescente di giochi in larga parte divertenti e ben realizzati. Cosa c'è di meglio di un abbonamento mensile per fidelizzare un utente? Un abbonamento annuale, che a fronte di un maggiore esborso iniziale offre risparmio a lungo termine, senza ansia da "ricarica della carta". Dopo averci già pensato per TV+, in quel di Cupertino estendono la medesima strategia ad Arcade.

Da oggi è infatti possibile sottoscrivere il piano annuale in luogo di quello mensile e le condizioni sono vantaggiose. Con 49,99€ si ha accesso per un anno intero alla libreria di titoli inclusi (tutti completamente sbloccati anche negli eventuali contenuti in-app), risparmiando di fatto due mesi rispetto al piano mensile da 4,99€, che ovviamente mantiene il beneficio della maggiore flessibilità "stacca-attacca". Si può passare al nuovo piano sia in fase di sottoscrizione, che porta a tre i mesi gratuiti se non si è già usufruito della prova gratuita, sia con un abbonamento mensile già attivo attraverso le opzioni di Apple Arcade nell'App Store. Non si può evitare una critica alla mela nel non averlo lanciato sin da subito, dato che avrebbe probabilmente attirato ancor più abbonati, ma d'altro canto hanno avuto lo stesso un buon tempismo nel farlo ora. Col Natale alle porte, una Carta Regalo App Store da 50€ potrebbe diventare il miglior modo per fare felice un/a bimbo/a (posto che abbia un iDevice o un Mac, naturalmente).

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.