Tip: come creare una pendrive con macOS Catalina completo

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Emanuele Beffa, Michele Tondato.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Da quando i sistemi operativi Apple si sono spostati nel Mac App Store si è persa la comodità del download tramite link sul sito. Per qualche tempo le due cose sono rimaste sovrapposte e in alcune sezioni sembra sia ancora possibile scaricare l'installer, ma per l'utente finale la strada è ormai prestabilita. Con Mojave è stato fatto un ulteriore passo avanti e anche partendo dal Mac App Store non ci si trova più la classica app "Installazione macOS Catalina.app" nella cartella Applicazioni ma solo il pulsante "Aggiorna ora" dentro la sezione Aggiornamento Software delle Preferenze di Sistema.

Ovviamente il file del setup esiste ancora ma viene spostato in una cartella di sistema (che al momento non ho localizzato dato che non è più /Library/Updates). Se intendete scaricare solo l'installer, sia per poterlo archiviare che per utilizzarlo su diversi computer senza effettuare il download ogni volta oppure quando non c'è Internet disponibile, ho trovato dunque un metodo differente.

Scaricando l'app macOS Catalina patcher, che in realtà servirebbe per mettere l'ultima versione del sistema operativo anche su alcuni Mac non più supportati, questa riesce a fare il lavoro sporco per noi. Basta avviarla e poi seguire questi passi nell'interfaccia:

  1. Download a Copy
  2. Start Download

Una volta completato il processo arriverete alla maschera di installazione e qui potrete chiudere l'app poiché il file "Installazione macOS Catalina.app" si troverà nella cartella Download. Da qui potrete poi utilizzare l'app Install Disk Creator per creare una pendrive eseguibile anche al boot. Ovviamente esiste un link diretto dato che il software riesce a scaricare l'installer, tuttavia questo sistema ci consentirà di arrivare sempre al risultato in modo automatico.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.