Alcuni rumor sono così insistenti che non vedi l'ora si concretizzino, ma più per farli smettere che per le novità che arriveranno. Tra questi ci metto senza dubbio l'iPhone SE 2, iPhone 9 o comunque si chiamerà. È già dall'anno scorso che si prevede un nuovo smartphone Apple in fascia più economica e nei mesi successivi si è delineato come una versione aggiornata dell'iPhone 8. 9to5mac ha pubblicato degli aggiornamenti in merito basandosi su una propria fonte che reputa molto attendibile.

Vediamo di riassumerli molto brevemente:

  • iPhone SE dovrebbe essere il nome commerciale definitivo, andando a differenziarlo dal primo modello del 2016 con l'indicazione dell'anno 2020
  • Ad equipaggiarlo si prevede la presenza dell'ultimo A13, lo stesso presente pure sugli iPhone 11 ed iPhone 11 Pro
  • I tagli di memoria a disposizione dovrebbero essere: 64GB, 128GB e 256GB
  • Tre i colori previsti: argento, nero e Product(RED)
  • Il prezzo previsto (in questo caso da Ming-Chi Kuo) pare sia di $399 tasse escluse, che in Italia potrebbero tradursi in 489€ secondo una mia stima
  • La batteria potrebbe essere migliorata rispetto ad iPhone 8 perché avrebbe senso escludere la tecnologia 3D Touch come su tutti gli altri dispositivi recenti
  • L'inizio delle vendite dovrebbe essere davvero imminente, probabilmente anche oggi secondo 9to5mac

Non si è fatta menzione questa volta rispetto alla versione più grande, mentre in passato era venuta fuori in qualche indiscrezione. Se si considera l'aumento di prezzo per il Plus, che potrebbe essere di circa 120/150€, si arriverebbe parecchio vicini al modello XR ancora in vendita (che però monta l'A12). Comunque di sovrapposizioni nei listini Apple ce ne sono state e ce ne sono ancora, dunque non lo escluderei a priori. Che ne pensate? Avrebbe senso un prodotto simile? Lo acquistereste?

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.