AMD Radeon Pro 5600M: sui MBP16" è il 55% più veloce della 5300M

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Maurizio Bergo, Giacomo Tacconi, Roberto Vazzoler, Michele Sartori, Luigi Carlo Vasi, Daniele Mora.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Ieri Apple ha aggiunto la possibilità di configurare il MacBook Pro 16" con la Radeon Pro 5600M, oggi vediamo di capire come va basandoci sui numeri che ho localizzato nel Geekbench browser ed altri in mio possesso. Aggiungo alle GPU dei Pro da 16" anche due valori agli estremi, come riferimento: il più basso è la GPU integrata nel MacBook Pro 13" (2020) con 4 porte Thunderbolt 3 e il più alto è quello che ho registrato con la Vega 56 nell'iMac Pro.

Si vede chiaramente che la 5300M e la 5500M sono strettamente imparentate, difatti sono entrambe Navi 14. La Radeon Pro 5600M è, invece, Navi 12. Oltre a questo, ha il doppio di Compute Unit rispetto alla 5300M e memoria HBM2, che è molto più veloce (e costosa). Faccio anche notare che il consumo non è cambiato, dunque si riuscirà a sfruttare la maggiore potenza anche in mobilità e le necessità di areazione dovrebbero rimanere soddisfatte dal MacBook Pro 16".

Scheda Compute Unit Stream Processor VRAM Banda massima Consumo
Radeon Pro 5300M 20 CU 1280 4GB GDDR6 192 GB/s 50 W
Radeon Pro 5500M 24 CU 1536 4GB/8GB GDDR6 192 GB/s 50 W
Radeon Pro 5600M 40 CU 2560 8GB HBM2 394 GB/s 50 W

Con OpenCL il miglioramento rispetto la 5300M del modello base è di circa il 48% e sale addirittura a più 55% con Metal. Questi numeri sono dovuti alle migliori caratteristiche della Radeon Pro 5600M che, vi ricordo, non è identica alla RX 5600M, così come non lo sono neanche le altre. Dal sito AMD potete leggere tutte le differenze, io vi riporto le principali.

Scheda Compute Unit Stream Processor VRAM Banda Massima Consumo
Radeon RX 5300M 22 CU 1408 3GB GDDR6 168 GB/s 85 W
Radeon RX 5500M 22 CU 1408 4GB GDDR6 224 GB/s 85 W
Radeon RX 5600M 36 CU 2304 6GB GDDR6 288 GB/s ?

Nota: i benchmark sintetici non si traducono 1:1 con la velocità nei software o gli fps nel gaming.  Tuttavia sono molto utili per capire immediatamente dove si colloca un componente hardware rispetto ad altri più o meno simili.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram