Gli schermi di alcuni iPhone 11 smettono di rilevare il tocco: Apple avvia un programma di riparazione gratuita

Nessun prodotto è perfetto: tutti possono presentare dei difetti, piccoli o grandi (per fortuna nella maggior parte dei casi si tratta dei primi). Ci sono quelli funzionali, che emergono in generale durante le prove, ma anche quelli produttivi, che si manifestano spesso in lotti ristretti di unità e soprattutto non subito. Abbiamo già visto negli anni come Apple non sia immune a riguardo, con sporadici programmi di richiamo (se il problema necessita di soluzioni più drastiche) o assistenza. Oggi è il turno di alcuni iPhone 11, nello specifico il loro schermo.

Su un numero limitato di esemplari, prodotti tra novembre 2019 e maggio 2020, il display potrebbe cessare improvvisamente di rilevare il tocco delle dita, impedendo così la regolare operatività del dispositivo. Non viene specificato se si tratta di un malfunzionamento permanente o ad intermittenza, in ogni caso per coloro che presentano un iPhone 11 rientrante tra quelli problematici Apple offrirà la sostituzione gratuita dello schermo. Non sono coinvolte dal problema unità prodotte al di fuori del periodo indicato, così come iPhone 11 Pro e qualsiasi altro modello.

Per verificare se la propria unità rientra nel programma, è sufficiente inserirne il numero seriale nella pagina raggiungibile dal link posto alcune righe sopra; in caso di riscontro affermativo, si potrà pianificare l'intervento presso un Apple Store (tra quelli aperti), un riparatore autorizzato o tramite spedizione. È fortemente consigliato il backup dei propri dati prima della riparazione (cui aggiungiamo pure il suggerimento di un ripristino, reinserendo i dati precedentemente salvati una volta riottenuto l'iPhone). La riparazione gratuita riguarderà solo la componentistica dello schermo: qualora il vetro soprastante presentasse crepe, anch'esso verrà sostituito ma a pagamento.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.