Apple Music offrirà audio lossless gratuitamente

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Mauro Vanzelli, Paolo Cinalli, Paolo Palumbo, Giuseppe Pintore, Massimo Tofanelli, Matteo Quadri.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Oggi l'ufficio stampa di Apple ha annunciato novità molto importanti per il servizio di streaming musicale. Apple Music offrirà la possibilità di ascoltare i brani in modalità Audio Spaziale con il supporto Dolby Atmos su tutte le cuffie ed auricolari compatibili, ovvero i modelli AirPods e Beats dotati di chip H1 o W1 (compresi HomePod, a quanto pare). In aggiunta a questo, sarà disponibile l'ascolto di brani in qualità lossless audio (ovvero senza compressione) già dal prossimo mese di giugno. Entrambe queste novità arriveranno agli utenti senza costi aggiuntivi nel loro abbonamento Apple Music.

Con questa mossa, Apple potrebbe guadagnare numerosi iscritti ad altri servizi dove la qualità lossless non è prevista oppure richiede un esborso aggiuntivo. Apple si posiziona anche in una situazione di vantaggio potenziale rispetto a tutti gli altri servizi per il rapporto qualità/prezzo. Amazon sembra già in procinto di ridurre la maggiore richiesta del suo servizio HQ (via 9to5mac).

Per poter iniziare ad usare l'audio lossless, sarà necessario avere installato l'aggiornamento iOS 14.6, entrare in Impostazioni / Musica / Audio e scegliere "Sempre attivo" per Dolby Atmos, mentre nella sezione Qualità Audio si potrà scegliere tra Lossless (fino a a 48kHz) ed Hi-Res Lossless (da 48 a 192kHz) su connessione dati Wi-Fi o cellulare. Maggiori dettagli su 9to5mac in attesa di poter provare l'aggiornamento in prima persona.

I brani lossless saranno 20 milioni già in fase di avvio ma si arriverà alla transizione dell'intero catalogo di 75 milioni di brani entro la fine dell'anno. Queste sono le informazioni trovate finora, non mancheremo di aggiornarvi se ne usciranno altre interessanti.

Mi augurerei soprattutto che Apple stia lavorando anche per il supporto ad un codec migliore per l'ascolto senza fili, perché con sorgenti lossless sarebbe un peccato poter contare solo su AAC come fatto finora, dato che supporta fino ad un massimo di 96kHz e 320 kbps.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.