Tamron annuncia la seconda versione del 28-75mm F2.8 e il nuovo 35-150mm F2-2,8 per Sony

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Loris Coiutti, Nardi Luigi Filippo.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Tamron ha annunciato lo sviluppo di due nuovi obiettivi per le mirrorless full-frame di Sony, uno dei quali sancisce un interessante primato per il sistema. Mi riferisco al Tamron 35-150mm f/2-2,8 Di III VXD FE, primo zoom per E-mount che parte da una luminosità di f/2. Le focali in gioco sono piuttosto interessanti perché si parte da un grandangolo e si arriva ad un tele di 150mm mantenendo sempre un'ottima apertura, visto che è ancora di f/2,8 all'estremità più lunga.

Sul corpo troviamo anche un pulsante personalizzabile, uno switch MF/AF ed uno custom, quindi personalizzabile nel funzionamento utilizzando il software Tamron Lens Utility ed un connettore opzionale. Il motore VXD garantirà silenziosità e rapidità alla messa a fuoco.

L'altro obiettivo è la seconda generazione dello zoom standard, ovvero il Tramon 28-75mm f/2,8 Di III VXD G2. Qui è stata rinnovata la costruzione interna ed esterna, introducendo anche il nuovo motore di messa a fuoco ed il design rinnovato. Ora le ghiere di messa a fuoco e dello zoom sono ben evidenziate rispetto al corpo, sporgendo leggermente, pur mantenendo la medesima compattezza generale dell'obiettivo.

Come per il tele, arrivano le nuove modalità di programmazione tramite l'app Tamron Lens Utility. Nello specifico sarà possibile utilizzare il pulsante per:

  • configurare il pulsante per passaggi di fuoco A/B su due posizioni specifiche
  • ritornare ad una precisa posizione di messa a fuoco
  • modificare il funzionamento della ghiera di fuoco per controllare invece l'apertura
  • ricevere la configurazione del pulsante dalla fotocamera

Inoltre, la ghiera di MAF potrà essere invertita nella direzione ed utilizzata in modalità lineare o non lineare. Si attendono ancora le informazioni relative al prezzo ed alla disponibilità dei nuovi obiettivi che saranno certamente oggetto di grande interesse.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram