Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Maurizio Chiarotto, Tommaso D'Antuono, Loris Coiutti, Enrico Contri, Alberto Zamboni, Maurizio Bergo, Giacomo Tacconi, Vincenzo Lapenta, Simone Pignatti, Nardi Luigi Filippo, Mirko Pioltini.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Apple ha appena annunciato i nuovi smartphone, compresa ovviamente la linea top di gamma con iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max. Prima buona notizia è che questa volta non ci sono variazioni tra le versioni, che di norma privilegiavano la versione più grande (che personalmente trovo ormai troppo grande).

Ovviamente le versioni Pro riprendono gran parte delle specifiche di quelli base, a partire dal SoC Apple A15 Bionic. C'è però una novità interessante quest'anno, in quanto qui vi è 1-core GPU aggiuntivo, arrivano a 5-core per la grafica, 6-core per il processore e 16-core per il Neural Engine.

Il design rimane sostanzialmente simile a quello precedente, compreso Ceramic Shield per il frontale e certificazione IP68. Il 5G migliora per prestazioni e vede allargare il suo supporto per operatori e nazioni. Cosa interessante è la riduzione del Notch del 20%, cosa che ritroviamo su tutta la nuova lineup. Lo schermo Super Retina XDR è ora personalizzato, arriva a 1000 nit e ProMotion con possibilità di variare da 10 a 120Hz. Le diagonali rimangono di 6,1" e 6,7", così come il supporto per True Tone, P3, Dolby Vision HDR.

Tutto nuovo il gruppo di fotocamere, con la wide f/1,5 con stabilizzazione sul sensore, la ultrawide f/1,8 (92% più luminosa del precedente), tele da 77mm (quindi zoom 3x), tutte da 12MP. Su tutte è supportata la modalità notte e il nuovo SmartHDR 4. Molto interessante la possibilità di personalizzare gli stili e mantenerli salvati, così come lo scatto macro con la Ultrawide a 2cm di distanza. Sempre 4K @ 60fps è il massimo ottenibile.

Tutto nuovo l'ISP e soprattutto la Cinematic Mode, che porta il video a livello ancora più elevati. Cambi di fuoco intelligenti e fluidi, effettuali anche in post, Dolby Vision HDR, ProRes video con accelerazione hardware fino a 4K 30fps.

Il nuovo design interno ha consentito anche l'aumento della batteria, che migliora di 1.5h sul 13 Pro e 2.5h sul 13 Pro Max. I preordini partiranno da venerdì e la disponibilità è prevista per il 13 settembre. Il modello 13 Pro costa 1189€ con 128GB e il 13 Pro Max 1289€, con opzioni per 256GB, 512GB e 1TB. Tra i colori ci sono Argento, Grafite, Oro e il nuovo Azzurro Sierra, più chiaro del precedente.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram