Sincronizzare tutti i contatti e gli appuntamenti tra iPhone e Mac senza collegamento via cavo USB è possibile solo via internet per chi ha sottoscritto il servizio MobileMe di Apple. Recentemente ho però trovato e acquistato iHUB, un interessante applicativo che permette di sincronizzare via WiFi contatti e calendari tra tutti i dispostivi di Apple (iPod, iPhone, iPad, Mac).

L'applicazione funziona sfruttando la propria rete locale, oppure creandone una ad hoc automaticamente. Per cui funziona anche in presenza dei soli dispositivi e senza una rete di supporto. La sincronizzazione avviene in modo del tutto automatico e funziona su Mac ed iDevice che supportano i formati CardDAV e CalDAV.

Appena aperto il programma richiede di inserire nome utente e password a nostra scelta che ci serviranno in seguito per impostare il server. Poi come operazione successiva dovremo creare gli account CardDAV e CALDAV: la guida integrata nel programma spiega dettagliatamente come creare questi due account, è molto completa ed efficace anche per chi non è molto pratico. Infine dal programma dobbiamo scegliere i dispositvi su cui vogliamo sincronizzare e che dovrebbero essere riconosciuti automaticamente sulla propria rete.

La seconda fase della configurazione è impostare i parametri per la sincronizzazione direttamente sul nostro dispositivo, per farlo basta creare una nuova "finta" casella di posta seguendo anche qui passo a passo la guida fornita con il programma. Una volta fatto questo, possiamo avviare la sincronizazzione e lasciare lavorare iHUB in backgroung, la prima sincronizazzione sarà lunga a seconda della quantità di contatti e di appuntamenti che sincronizzerete, ma gli aggiornamenti richiedono pochissimi secondi. Segnalo anche che alcuni utenti hanno riscontrato problemi di crash e di non visualizazzione del proprio dispositivo in rete, anche se a me è filato tutto liscio.

voto 3

Conclusioni
Ottima l'idea di base per aggiungere una funzionalità molto importante e che si spera venga in futuro implementata direttamente da Apple. iHUB funziona, ma certamente richiede un po' di tempo per la configurazione ed un po' di adattamento. Una soluzione nativa dunque, sarebbe largamente migliore ed auspicabile. In attesa di questo però, iHUB svolte piuttosto bene il suo lavoro e può essere un valido alleato per chi necessita di una sincronizzazione continua e non vuole essere costretto ad essere sempre collegato ad internet ed a sottoscrivere il servizio annuale MobileMe.

Costi
29,95€ è un prezzo secondo me un po' alto per un prodotto che offre ancora poche funzioni avanzate di condivisione. Mi sarei aspettato un costo del genere se avesse avuto la possibilità di condividere foto o altro, ma quello che fa oggi è troppo costoso. Devo però dire che è uno dei migliori programmi che ho provato fino ad ora in questo campo, efficiente e ben sviluppato. Si può acquistare dal sito ufficiale della casa produttrice. Lo consiglio solo se avete veramente necessità di sincronizzare i contatti molto spesso, ma sempre meglio provare prima la DEMO-Version, che dà diritto 14 giorni con tutte le funzioni al completo.

PRO
Condivisione contatti e calendario completamente automatica
Guide per l'installazione e  la modifica dei paramettri di rete molto dettagliate

CONTRO
Costo elevato
Limitato a contatti e calendario
Richiede una configurazione iniziale (guidata, ma sempre noiosa)

DA CONSIDERARE
ico.meno.png Alcuni utenti hanno riscontrato problemi di crash e di non rilevamento dei dispositivi connessi in rete (io no)