Dopo un pochino di pausa riguardo a rumor di spessore sull'iPhone 4S ecco che il sito giapponese Macotakara riapre tutto. I nipponici, già protagonisti dell'indiscrezione sul MacBook Air con A5, rivelano infatti vari possibili dettagli relativi alla prossima versione del Melafonino.

La loro fonte, anonima come spesso risulta in questi casi, ha rivelato come il prossimo iPhone sarà rilasciato tra la fine di Luglio e l'inizio di Agosto, basandosi su un processore con architettua ARM Cortex-A9, la stessa alla base dell'A5 dell'iPad 2. Oltre a ciò, vengono confermate altre indiscrezioni uscite in precedenza, come quelle di Digitimes che prevedono una fotocamera da 8 Megapixel fornita da OmniVision e chip per la connettività di Qualcomm. Per rimediare all'Antennagate, saranno presenti tra le 3 e le 4 antenne nel dispositivo, dunque da chiarire ancora il numero effettivo delle antenne di cui sarà dotato l'iPhone 4S. Ma soprattutto, il prossimo iPhone potrebbe essere senza SIM. Questo rumor si rincorre da un po' tra conferme e smentite sin dal 2010, quando emersero le prime intenzioni di Apple di cooperare con il produttore di SIM card Gemalto per incorporare le funzionalità tipiche della SIM in un chip all'interno del dispositivo, rimuovendo così la necessità dello slot per le schede. Le ultime informazioni in ordine di tempo a riguardo erano arrivate dal CEO dell'operatore telefonico francese Orange, Stephane Richard, che a AllthingsD aveva confermato come Apple stesse davvero pensando a dispositivi SIM-less, ma che per complicazioni tecniche dovute all'autenticazione dell'utente questa strada era stata alla fine abbandonata. Ora Macotakara rimette sul tavolo delle probabilità anche la soluzione del Melafonino senza SIM. Lo spazio per la scheda, quello visibile nell'immagine presente più sopra, potrebbe essere riutilizzato per altri scopi, ad esempio per microSD. Starà a Apple far capire le sue intenzioni sull'argomento.

Giusto per non farsi mancar nulla, Macotakara conclude il suo articolo di rumor parlando dell'iPhone 5 in arrivo a Primavera 2012. Tuttavia, non vengono fatti maggiori dettagli su quanto possa contenere l'iPhone 5. Spazio dunque agli sterminati rumor che vogliono un display più grande, la connettività LTE e il sistema di pagamenti NFC nel futuro dell'iPhone. Suona strano comunque come Apple possa lanciare tra Luglio e Agosto un dispositivo che sarebbe già programmato per la sostituzione nel corso della Primavera del prossimo anno, sempre che non si tratti del periodo relativo alla sola presentazione, rimandando l'entrata in commercio a un periodo successivo, ad esempio l'Estate. Del resto, il primo modello di iPhone venne presentato praticamente 6 mesi prima della commercializzazione, dunque tutto è possibile, anche che Apple torni a presentare i prodotti con largo anticipo rispetto alla disponibilità nei negozi. Macotakara ci avrà azzeccato? Solo il tempo lo dirà. Considerato che il WWDC è ormai dietro l'angolo, probabilmente l'attesa non sarà nemmeno così tanto lunga.