Articolo flash per segnalarvi la disponibilità dell'aggiornamento 10.7.3 di OS X. Le novità sono perlopiù di bugfix, perlopiù nell'uso di smart card per l'autenticazione e nella compatibilità con sistemi di rete misti Mac-PC, e localizzazioni aggiunte. L'aggiornamento ha il peso di 730,6 MB ed è già disponibile tramite Aggiornamento Software.

Assieme alla 10.7.3, è stato rilasciato anche il Security Update 2012-001 destinato agli utenti di Snow Leopard. Per eventuali problemi durante o dopo l'aggiornamento, fateci sapere sotto tramite commenti.

AGGIORNAMENTO (dell'articolo):

A quanto pare alcuni hanno problemi dopo l'aggiornamento alla 10.7.3, con errori grafici e gravi conseguenze sulla stabilità. OSXDaily ha trovato la soluzione: è necessario reinstallare l'update, passando però stavolta dal Combo. Una volta scaricato e avviato l'installer, seguire i passi del wizard e lasciare poi il Mac ad effettuare l'aggiornamento.

Qualora i problemi fossero così gravi da non permettere neanche di arrivare alla scrivania, se si ha un altro Mac a disposizione è necessario usare la Target Mode via Firewire o Thunderbolt. Una volta collegati i due Mac, accendere quello problematico tenendo premuto il tasto T finché non compare una icona a schermo indicante il collegamento Firewire o Thunderbolt. Dal Mac funzionante, dunque, scaricare e avviare l'installer della 10.7.3 Combo, dando come destinazione l'hard disk del Mac attualmente in panne. Qualora non si potesse proprio avviare, nemmeno in modalità Target, è necessario eventualmente avviare dalla chiavetta USB di Lion o da un supporto preparato in precedenza dall'utente e ripristinare un backup di Time Machine antecedente all'aggiornamento alla 10.7.3. Una volta completato il ripristino, procedere con l'installazione del Combo. Nei casi più gravi, invece, non c'è altra via che la disinstallazione.

Per chi non ha ancora fatto l'aggiornamento consigliamo di avere pazienza e attendere oppure di farlo con molta cautela.