I nuovi MacBook Pro con display Retina rappresentano l'elemento di maggior richiamo dell'attuale offerta di computer Apple. Stanno attirando le attenzioni sia di chi li ha accolti con entusiasmo che di è piuttosto scettico rispetto caratteristiche e prezzo. Nelle prossime settimane testeremo il "modello base" e ne valuteremo design, ergonomia, prestazioni ed efficienza, sempre tenendo conto del rapporto qualità/prezzo. Nel frattempo viste le numerose vendite iniziano a trovarsi i primi score delle prestazioni e sembrano davvero incoraggianti.

L'entry-level, se così si può chiamare, è equipaggiato con:

  • CPU Intel Core i7-3615QM (2,3GHz e fino a 3,3GHz in Turbo)
  • 8GB di RAM a 1600MHz
  • GPU NVIDIA GeForce GT 650M con 1GB GDDR5
  • SSD SATA3 da 256GB

Il prezzo di 2.299€ è impegnativo, ma guardando i primi risultati su Geekbench 2 è davvero evidente che si tratta di una macchina che punta ad offrire prestazioni di prim'ordine in mobilità (cliccate sull'immagine per il dettaglio).

macbook-pro-retina-base-score

Non solo nessun portatile Apple ha mai raggiunto tali prestazioni (neanche il precedente modello super-carrozzato con tutte le opzioni in BTO che ci andava vicino aveva prezzo maggiore e nessun SSD), ma arriva anche sopra molti Mac Pro ed a superare tutti gli iMac con l'unica eccezione del modello top di gamma con tutte le opzioni BTO (che si piazza a 12523).

Se poi prendiamo il top di gamma "liscio" è così configurato:

  • CPU Intel Core i7-3720QM (2,6GHz e fino a 3,6GHz in Turbo)
  • 8GB di RAM a 1600MHz
  • GPU NVIDIA GeForce GT 650M con 1GB GDDR5
  • SSD SATA3 da 512GB

Qui il prezzo sale a ben 2.929€, dove le 630€ di differenza sono dovute a CPU ed SSD. L'Intel Core i7-3720QM porta questo MacBook Pro su vette davvero importanti per un computer portatile, specie considerando il suo spessore incredibilmente ridotto (cliccate sull'immagine per il dettaglio).

macbook-pro-top-retina-score

Aggiungendo a questo 270€ (raggiungendo la ragguardevole cifra di 3199€) si può avere la CPU Intel Core i7-3820QM (2,7GHz e fino a 3,7GHz in Turbo). Di questa ancora non si trovano gli score a 64bit, ma considerando le variazioni dei precedenti si dovrebbe attestare tra 14200 e 14800.

Prendendo a riferimento alcuni Mac fino al più carrozzato Mac Pro in classifica, la posizione dei recenti MacBook Pro Retina è davvero importante.

[AGGIORNAMENTO] Su Geekbench ora è stata pubblicata una pagina specifica per mostrare la differenza prestazionale dei nuovi MacBook Air e Pro rispetto la generazione precedente. Considerate i distacchi in termini relativi perché essendo benchmark a 32bit (quelli precedenti erano tutti a 64bit) mostrano risultati numericamente inferiori.
Qui trovate tutti gli score dettagliati