Di recente ci siamo interessati di musica e testi sul Mac ed oggi ho avuto il piacere di testare una nuova applicazione che si distingue dalla massa per eleganza, efficienza e semplicità di fruizione. Si chiama Strophes (3,99€) ed è sviluppata dall'italiano Alfredo Delli Bovi.

strophes

L'interfaccia è molto pulita, riprende in modo evidente lo stile delle ultime versioni di iCal nella testata, ma nelle preferenze si trovano anche due diverse opzioni colore (bella la "carboncino", più scura ed elegante). Come si vede dalla grafica supporta l'integrazione diretta con alcune delle principali fonti musicali, da iTunes a YouTube: basta un clic sulla relativa icona per attivare l'applicazione o il servizio correlato (purtroppo non tutti sono disponibili in Italia).

Al primo avvio ci richiede di installare anche un'estensione, al momento disponibile solo per Safari, che aggiunge un discreto pulsante "Lyrics" nelle pagine di YouTube in cui viene riconosciuto il brano:

strophes-youtube

Tra i suoi punti di forza sicuramente la grafica. Nella maggior parte dei casi Strophes è riuscita a mostrare il testo direttamente nella sua elegante finestra, mentre alcune applicazioni simili non fanno altro che aprire pagine web. Inoltre include anche dei pulsanti che consentono di controllare la riproduzione e di avviare anche la traduzione in tempo reale del testo (da configurare la lingua italiana nelle preferenze).

strophes-itunes

Ovviamente è anche disponibile uno strumento di ricerca integrato, il quale consente di trovare i brani che ci interessano e di arrivare anche alla biografia dell'artista.

strophes-sections

voto 4Conclusioni
Strophes non è la prima applicazione del genere e non sarà neanche l'ultima. Pur essendo giovane, la sua versione 1.0 si dimostra già solida e funzionale, nonché realizzata con estrema cura nel comparto grafico. La GUI non è originale, ma è pulita e si integra perfettamente nel nostro OS X. A livello di funzionalità c'è tutto quel che serve per essere utile, compresa la possibilità di condivisione del brano in ascolto sui social network. Come database si appoggia a vari servizi online e completa piacevolmente l'esperienza d'uso con la biografia degli artisti. Probabilmente si potrebbe fare anche qualcosa in più, come fornire la discografia di un artista per navigare tra album e canzoni. A mio avviso si merita un buon giudizio, in parte anche dovuto all'incoraggiamento affinché si continui costantemente lo sviluppo (almeno le estensioni per Chrome e Firefox).

Costi
Il prezzo di 3,99€ è contenuto e l'applicazione è semplice e piacevole da usare.

PRO
+ Grafica molto pulita
+ La maggior parte dei testi vengono inglobati elegantemente nella finestra dell'applicazione
+ Integrazione con iTunes, YouTube ed altri
+ Possibilità di controllare l'esecuzione (play, pausa, avanti, indietro)
+ Integra la funzionalità di traduzione rapida dei testi
+ Permette di ricercare qualsiasi brano e di visualizzare la biografia dell'artista

CONTRO
- Estensione per YouTube solo per Safari

DA CONSIDERARE
| L'applicazione è così ben strutturata che si spera possa integrare presto nuove funzioni