La prima versione di Hands Off! l'abbiamo recensita ben due anni fa confrontandola con Little Snitch, ed è risultata davvero ottima grazie alla semplicità di configurazione, alla gestione dei permessi dettagliata, al controllo del traffico – sia in uscita che in entrata – ed alla possibilità di bloccare la scrittura su disco. La software house Metakine è andata avanti ed ha rilasciato una seconda versione, aggiungendo nuove regole ed eccezioni sul firewall, implementando l'uso dei metacaratteri (o jolly) nei percorsi degli host, dei file o delle applicazioni. Nella schermata principale troviamo sempre la lista delle applicazioni con il dettaglio del "vincolo" attivo, esplicato dai punti verdi, gialli o rossi.

Ad ogni primo avvio di una nuova applicazione appare l'avviso con i dettagli del processo e le possibili scelte:

Una delle principali novità di questa versione risiede nelle regole: inserendo il carattere jolly (*) si possono infatti creare delle eccezioni molto più efficienti.

4Conclusione / Costi
Per il resto valgono tutte le buone caratteristiche della versione precedente, al punto che si sarebbe forse potuto rilasciare questo update gratuitamente. Tuttavia, al momento del lancio, HandsOff! si è presentata con un costo competitivo ed un pacchetto funzioni più completo del precedente "leader" Little Snitch, il quale solo successivamente ha inserito il monitoraggio del traffico in entrata per tentare di pareggiare i conti con il nuovo nato. L'upgrade risulta comunque abbordabilissimo per chi possedere una versione precedente, dal momento che sono richieste $9.95. Il costo d'acquisto integrale è invece di $49.99 sul sito del produttore. Assegniamo un voto alto ma inferiore a quello del precedente, principalmente perché ora la concorrenza è più agguerrita e le novità della versione 2 non sono particolarmente consistenti al punto da giustificare l'aggiornamento.