Tim Cook non può essere che soddisfatto dei primi report di prevendita dell'iPad mini. Il piccolo tablet Apple, recentemente lanciato, ha raggiunto l'esaurimento della prima fornitura in 35 ore di ordini per quanto riguarda la versione da 16 GB, i cui tempi di consegna sono ora slittati ben oltre il 2 novembre per i prossimi che lo richiederanno. Un risultato ancora una volta ragguardevole, per l'azienda di Cupertino, ma c'è chi è ancor più contento. Il Kindle Fire HD di Amazon, infatti, va a gonfie vele. Anzi, sembra avere addirittura beneficiato dell'arrivo dell'iPad mini.

Ad annunciare con entusiasmo gli ottimi risultati su AllThingsD è stato il portavoce di Amazon, Drew Herdener. Mercoledì si è avuto il picco di vendite per i loro tablet, triplicate settimana dopo settimana; sarebbe stato interessante avere dati numerici più precisi, purtroppo non forniti. Il prezzo molto allettante di 199 $/€ per la versione da 7", con un hardware più che adeguato e un buon ecosistema sia a livello di app (è pur sempre Android, al di là delle forti personalizzazioni) sia di contenuti, sono indubbiamente dei punti chiave di questo successo, che ha corretto la promettente ma non esaltante partenza con la prima versione del prodotto.

Insomma, come avevamo detto a settembre, stavolta si fa davvero sul serio e pare che Apple abbia pane per i suoi denti. Considerato poi come il Microsoft Surface, per quanto non disponga di una versione da 7-8", stia andando ottimamente in questi primi giorni di vendita e come anche i tablet Nexus dovrebbero ricevere a breve un importante rilancio (non così a breve, però, dato che l'evento Google di domani è stato rinviato a data da destinarsi, a causa dell'uragano Sandy che interesserà la costa orientale degli Stati Uniti, inclusa New York presso cui il keynote si sarebbe dovuto svolgere), la situazione diventa sempre più interessante. E ci viene anche da dire "finalmente": maggiore concorrenza servirà per spingere entrambe le aziende a migliorare sempre più prodotti e servizi, con grandi vantaggi per noi utenti.