Della 10.8.3 si erano un po' perse le tracce: dopo i primi inviti a fine ottobre, Apple rettificò le aspettative createsi tra i tester indicando come l'annuncio fosse stato troppo affrettato, e invitando gli interessati a tenersi pronti terminato il weekend legato al Giorno del Ringraziamento. L'azienda è stata di parola, avendo rilasciato pochi minuti fa la prima build del prossimo aggiornamento di Mountain Lion.

Al di là del numero di build 12D32, non sono stati specificati meglio i cambiamenti occorsi con questo rilascio iniziale rispetto all'attuale 10.8.2. Tra le aree in cui è stata richiesta attenzione sia ai membri di AppleSeed che agli sviluppatori iscritti al Mac Developer Program vi sono i driver grafici, nonché AirPlay, AirPort e Game Center. Visti questi presupposti, sembrerebbe più un aggiornamento volto al bugfixing che all'aggiunta di funzionalità come successo recentemente. Nessuna informazione nemmeno per i tempi di rilascio per la versione stabile, ma considerato che siamo proprio agli inizi della fase di test è plausibile aspettarselo come inaugurazione del 2013 di OS X, prima di passare alla parte più intensiva, ossia le varie Developer Preview della 10.9.

Importante novità, invece, per chi vorrà provare questa build: prima di metterla, dovrà installare sul Mac l'OS X Software Update Seed Configuration Utility. Non vi sono molti dettagli, ma ipotizziamo sia alla stregua della possibilità su Chrome e Firefox di cambiare canale di aggiornamento passando alle versioni dev. In questo caso, l'utility servirebbe ad Apple per fornire future build di sviluppo direttamente dalla sezione Aggiornamenti del Mac App Store, nonché, probabilmente motivazione ancor più importante, tenere al di fuori del testing eventuali "ospiti" non paganti ed evitare il più possibile successori del famoso iMZDL di cui è stata recentemente annunciata la chiusura.