Tra i brevetti Apple è comune imbattersi in idee molto interessanti, suddivise tra promesse per il futuro o scarsamente realizzabili. Nel caso di quanto scoperto da AppleInsider, è possibile che si rientri nella prima categoria. Gli ingegneri di Cupertino hanno infatti posto la loro proprietà intellettuale su una porta I/O alquanto curiosa. Altro non sarebbe che un ibrido tra slot per schede di memoria SD e presa USB, ben diverso dai classici all-in-one in commercio.

brevettoapplesdusbaio

L'esempio fatto nel brevetto prevede proprio quelle due tipologie di porte, tuttavia non esclude a priori combinazioni differenti, ad esempio SD e Thunderbolt. I differenti connettori sarebbero distanziati in modo sufficiente e preciso impedendo così possibili problemi nell'inserimento di una memory card o nel collegamento di un dispositivo USB, prevedendo inoltre un sistema di ritenzioni per garantire maggiore sicurezza. I benefici? Uno principalmente: l'unione di due parti in una sola, con risparmio di spazio e ancor più di spessore che risultano notizie molto gradite al MacBook Air per il suo futuro. Tra i contro, invece, troviamo l'impossibilità di utilizzare questa porta multiuso contemporaneamente per SD e USB, dal momento che sarebbe occupata per intero già da uno solo di questi componenti. Inoltre, sebbene sia possibile adottarla per differenti tecnologie, le tipologie di connettori possono renderla inadatta per determinate combinazioni, dunque non vi è una serie infinita di proposte a disposizione di Apple.

In ogni caso, si tratta di svantaggi in buona parte sopportabili, soprattutto se consideriamo gli ultraportatili come l'Air. Arriverà alla realizzazione? Le possibilità ci sono, anche se a due anni dal deposito del brevetto, 2011, ancora non si vedono sbocchi pratici. Mai dire mai, comunque.