Dopo aver almeno in larga parte risolto i problemi che avevano afflitto il Developer Portal nella scorsa settimana, e dato che lo scorso lunedì il palcoscenico era stato lasciato alla DP4 di Mavericks, Apple stasera recupera sul fronte iOS 7 rilasciando la Beta 4, assieme al rilascio di test del prossimo aggiornamento di un'altra applicazione importante specialmente per gli iDevices, ovvero iTunes 11.1.

ios7beta4

L'aggiornamento è disponibile per tutti gli sviluppatori iscritti all'iOS Developer Program, anche in modalità OTA per coloro che hanno installato la precedente Beta. Come si può vedere da 9to5Mac, questa build si concentra perlopiù sul rifinire alcuni aspetti del sistema a livello grafico, in particolar modo per la schermata di blocco schermo, l'inizio e la risposta a una chiamata, Spotlight, la fotocamera e Safari. Sul piano funzionale si rilevano la barra di ricerca in Promemoria e il ritorno del pulsante per la riproduzione casuale di tutte le canzoni nell'app Musica. L'articolo è in revisione costante, perciò potrebbero apparire altre novità; qualora ve ne fossero alcune particolarmente di rilievo, saranno segnalate.

Quante Beta mancheranno ancora prima del rilascio definitivo? Se le fonti di BGR si riveleranno accurate, ce ne attendono due, per poi andare dritti alla Golden Master a inizio settembre. Il rumor potrebbe aver senso, posto che Apple ritorni a un ciclo bisettimanale. In quel caso, fatti calcoli puramente matematici, la GM arriverebbe ipoteticamente il 9 settembre, che pur non essendo proprio all'inizio del mese, non è comunque troppo inoltrato allo stesso tempo. Ad ogni modo sono solo congetture, dato che con l'azienda di Cupertino è bene non dare mai nulla per scontato.

Meno scontato era però il rilascio di iTunes 11.1 Beta 1 questa sera. Al di là del supporto pieno a iOS 7, la nuova funzionalità inclusa è essenzialmente iTunes Radio, portando la funzionalità di streaming musicale (per ora solo USA) anche su Mac. Per ora la Beta 1 è fornita solo nel pacchetto per OS X, ma la versione per Windows è lecito attenderla insieme al rilascio finale. Anche in questo caso si tratta di una build espressamente fornita per il test degli sviluppatori iscritti, e per l'uso di Radio richiede OS X Lion o superiore.