Non c’è luogo migliore di casa o dell’ufficio per bloggare. Hai la tastiera, un bel monitor da 21 pollici, una connessione affidabile e la tranquillità necessaria per creare e pubblicare i tuoi testi. Ma non sempre è possibile. A volte devi trasformarti in blogger viaggiatore, e scrivere in condizioni precarie (autobus, treni, aerei) per risparmiare tempo. Ma non solo: devi anche condividere link, recuperare file, modificare foto...

Possibile? Certo, basta avere un iPad, preferibilmente WiFi+3G, e le giuste applicazioni. In questo articolo abbiamo raccolto le migliori app iPad per bloggare come un professionista.

WordPress

Impossibile iniziare diversamente. L’app WordPress per iPad è indispensabile, è il punto di partenza per ogni blogger. O almeno per quelli che hanno scelto la piattaforma di Matt Mullenweg. La versione per iOS non è completa come la contraparte Android ma è comunque fondamentale per gestire il proprio blog. Per la scrittura dei nuovi articoli è molto valida Poster (recensione) ma è stata ritirata dall'App Store a seguito del suo acquisto da parte di WordPress. Ovviamente ci sono app anche per altri CMS: Tumblr, Blogger, Joomla.

iA Writer

Cosa fa un blogger? Che domande... Scrive! Ed è per questo che deve scegliere con cura un’applicazione di videoscrittura che permetta di lavorare in comodità. Una delle migliori è sicuramente iA Writer: semplice, pulita, senza orpelli e accessori inutili ma con tutte le funzioni utili a scrivere e archiviare testi. Alternative? Clean Writer, senza dubbio, ma anche la rinomata ByWord.

Google Drive

Ovvero una suite completa di applicazioni di videoscrittura, ma soprattutto un archivio Cloud (sai cosa è il cloud?) dove puoi immagazzinare tutti i file più importanti. Basta avere una connessione per recuperare tutti i documenti, ma se non è disponibile puoi impostare i file che ti interessano come consultabili offline. Oltre a Google Drive c'è anche Dropbox, più semplice ma altrettanto efficace nell'archiviazione. Per segnare tutto ciò che scopri facendo web surfing puoi usare Evernote, utile anche per ripescare i contenuti messi da parte precedentemente.

hootsuite-logo

Hootsuite

Installi Hootsuite e non hai bisogno d’altro. Con questa piattaforma puoi gestire con facilità un o più account Twitter, ma non solo. Hootsuite ti dà la possibilità di gestire anche altre piattaforme social come le fan page e le pagine Google Plus. Integra tutto in un'unica piattaforma ma in alternativa puoi scaricare e usare le app dei rispettivi social: Twitter, Facebook, Google Plus.

Snapseed

Gestire e modificare le foto non è mai stato così facile. Con Snapseed puoi migliorare l'aspetto di un’immagine (luce, contrasto, saturazione, colori), puoi ritagliarla, incorniciarla e trasformarla con tanti effetti differenti che vanno dal bianco e nero al vintage. Se non ti basta puoi usare la versione express di Photoshop.

Goodnotes

Capita spesso di dover prendere appunti, ricordare un indirizzo, fare uno scarabocchio per mettere su carta un pensiero o un’idea. E se la carta non c’è? Semplice, puoi usare Goodnotes, un concentrato di tool (evidenziatore, caselle testo, penna, gomma, immagini) utili per fermare su block notes virtuale i tuoi pensieri. Praticamente indispensabile, ma se preferisci creare una mappa mentale allora il nome da ricordare è un altro: SimpleMind+.

Skitch

Torniamo sul tema delle immagini, ma questa volta il protagonista è Skitch, un’app per iPad che permettere di ritagliare ed elaborare le immagini aggiungendo elementi grafici: frecce, riquadri, spunte, testo e altro ancora. È una soluzione interessante per illustrare meglio ciò che si sta mostrando.

Questa è solo una piccola selezione di app utili a chi usa l’iPad per lavoro. Il nostro obiettivo? Affrontare un settore specifico ed elencare le migliori applicazioni per trasformare l’iPad in un perfetto ufficio itinerante.