Ieri Apple ha presentato i nuovi MacBook Pro Retina e già oggi si trovano online i primi benchmark. Per quanto riguarda gli SSD ci ha pensato OWC che ha rilevato una velocità massima dell'unità da 128GB presente nel 13" di 593MB/s in lettura e 547MB/S in scrittura. Praticamente analogo il modello da 256GB presente nel 15" base, che segna velocità di 584MB/s in lettura e 555MB/s in scrittura. Quindi non ci sono differenze tra le unità da 128GB e quelle da 256GB, come spesso è invece accaduto sui MacBook Air con dischi Toshiba e Samsung.

mbpr-ssd

Interessante anche lo score su Geekbench 3 del modello base da 15", il quale ha subito uno speedbump di 0,2GHz, passando da 2,0GHz a 2,2GHz. A fronte di un incremento del 10% della frequenza sono aumentate anche le prestazioni di una analoga misura, passando da 10730 punti a 11586. Con questo salto il modello base attuale si avvicina moltissimo ai 11798 punti del precedente modello intermedio (2,3GHz), andando però a costare molto meno. Anche se non ci sono stati stravolgimenti in questo aggiornamento, i MacBook Pro Retina hanno subito un'ottima rinfrescata, in particolare sui rispettivi modelli entry-level dove a parità di prezzo non è stato solo introdotto un processore più veloce ma anche un raddoppio della memoria RAM.

mbp-2014-mc