La verifica in due passaggi di Google consente di ricevere un codice via SMS per accertarsi dell'identità di chi effettua il login. Quando si configura una casella gmail in Mail, ma anche calendari o note, bisogna invece recarsi sulle impostazioni del proprio account Google e creare una password specifica per ogni app. Con OS X 10.10.3, la cui prima beta è stata rilasciata due giorni fa, le cose saranno molto più semplici. Infatti, come scoperto da 9to5mac, il pannello delle preferenze di sistema dedicato agli Account Internet supporta ora nativamente la verifica in due passaggi di Google.

verifica-due-passaggi-google

Questo significa che con il prossimo aggiornamento chi utilizza questo sistema di protezione non avrà più la necessità di creare delle password specifiche per le app. Sarà sufficiente effettuare il login e successivamente ci sarà inviato un SMS con il codice di conferma.