Microsoft continua la sua campagna di colonizzazione delle piattaforme mobili con un nuovo aggiornamento di Word, Excel e Powerpoint. Ricordiamo che nell'aggiornamento di novembre 2014 per iOS le app sono state rese completamente gratuite, poi si è guadagnato l'accesso a Dropbox ed infine sono arrivate anche le versioni per tablet Android. Massima attenzione anche per Outlook su iOS, che dopo un discreto successo iniziale è stato aggiornato ieri per supportare tutti i servizi IMAP (prima gestiva solo le caselle email più diffuse). Insomma, Microsoft sta puntando a rinnovare la leadership di Office non solo negli ambienti business, ma anche in quelli consumer. Grazie ad app ben congegnate, gratuite e diffuse per ogni piattaforma, l'obiettivo sembra essere effettivamente raggiungibile. Certo su iOS c'è la concorrenza di iWork, da qualche giorno gratuito ed utilizzabile da tutti tramite browser, ma il pacchetto Microsoft Office continua ad avere numerosi affezionati ed è effettivamente realizzato molto bene. Inoltre l'azienda di Redmond sta continuando a svilupparlo in modo convincente anche su iOS, dove oggi le tre app guadagnano il supporto ad iCloud Drive. Tuttavia allo stato attuale questo non può essere aggiunto insieme alle altre posizioni di servizi Cloud come OneDrive o Dropbox, ma è relegato nella sezione Apri / Altro.

office-icloud

Ancora non è una implementazione davvero convincente, tuttavia è un primo passo interessante. Al momento può essere utile per mettere un file Office sul proprio iCloud Drive dal Mac per poi aprirlo dall'app iOS, ma giusto se non si utilizza OneDrive o Dropbox (che continua ad essere più efficiente).