Ieri abbiamo anticipato una serie di dettagli sulla Panasonic G7, fotocamera che è stata annunciata ufficialmente proprio qualche minuto fa. Non ci sono particolari sorprese, ma oggi possiamo conoscere più nel dettaglio le sue funzioni e il prezzo. Confermato il sensore da 16MP, presumibilmente lo stesso della GH4, così come la registrazione video in 4K. Più precisamente abbiamo il QHD (3840 x 2160 pixel) 25p/24p in formato MP4, oppure il tradizionale Full HD (1920 x 1080 pixel) 50p in formato AVCHD o MP4.

G7_k_front_H_FS14140-KA

Il processore Venus Engine gestisce il nuovo Multi-process Noise Reduction, che migliora la resa ad alti ISO fino a 25600. La messa a fuoco, elemento tradizionalmente molto riuscito nelle Panasonic, è stato ulteriormente migliorato con la tecnologia Depth From Defocus, che calcola la distanza del soggetto valutando due immagini con diversi livelli di nitidezza per una velocità ancora maggiore (ma è compatibile solo con obiettivi Panasonic). Molta attenzione è stata dedicata alla modalità foto 4K, che consente di ottenere immagini da 8MP ad altissima frequenza (30fps). In particolare è interessante la modalità pre-burst, in cui la fotocamera registra automaticamente sia 30 fotogrammi successivi alla pressione del pulsante di scatto che 30 precedenti, così da non arrivare tardi e perdersi un momento importante.

G7_k_back_LCD_OPEN

Per quanto riguarda il corpo, è chiaramente più leggero della top di gamma GH4 (solo 400 grammi) ed anche più piccolo come si può vedere in questo confronto di DPreview. Ha una sola ghiera dei parametri, ma l'ergonomia non sembra affatto sacrificata e i controlli manuali appaiono piuttosto completi.

withgh4

Il display touchscreen articolato da 3" ha 1 milione di punti, mentre il mirino elettronico arriva a 2,36 milioni di punti con ingrandimento 1,4x. Tra le altre caratteristiche interessanti la raffica da 8fps, la compatibilità con le recenti SD USH-II, il tempo di scatto più veloce a 1/16000, la funzione panorama a 360°, nonché Time-Lapse e Stop-Motion. Per il video abbiamo controlli manuali completi in real-time, ingresso per microfono da 3,5mm, uscita micro HDMI e focus peaking per l'AF manuale. Non manca il Wi-Fi integrato, ottimo per collegare la fotocamera senza fili ad uno smartphone o tablet. Interessante anche il prezzo al pubblico di 699€ per il solo corpo, mentre la disponibilità è prevista per giugno inoltrato.

Considerate che l'unica altra mirrorless attualmente disponibile con video 4K è la Samsung NX500, la quale costa qualcosa in meno, ma non possiede un mirino integrato e ha un display non completamente orientabile (si ribalta soltanto).