edge

Il rilascio di Windows 10, tra le tante novità, ha portato anche Microsoft Edge: un browser tutto nuovo che dovrebbe farci dimenticare i tanti difetti di Internet Explorer. La maggior parte degli utenti, però, hanno ormai sedimentato le proprie abitudini con Chrome o Firefox e sembrano non voler dare neanche una chance ad Edge. In base alla build leaked (10568) e a quanto riportato da The Verge, quelli di Microsoft sono corsi ai ripari introducendo un messaggio che appare non appena si installa un browser alternativo e lo si imposta come predefinito. La finestra dice essenzialmente “dai una possibilità a Microsoft Edge”, evidenziando tra i suoi lati positivi la possibilità di scrivere direttamente sulle pagine web, l’integrazione con Cortana e la modalità di lettura. Accettando il suggerimento Edge rimarrà il browser predefinito e Microsoft spera siano in molti a farlo, rosicchiando quote di mercato ai principali concorrenti. Questi ultimi, sembrano irritati da questa mossa, in particolare quelli di Mozilla, che hanno creato una guida che mostra come impostare Firefox come applicazione predefinita.

edge2

Non è tutto. Sembra che messaggi analoghi saranno estesi anche alle app per la musica e le foto, cercando di proteggere l’ecosistema Windows e invogliare gli utenti a provare le migliorie apportate nelle ultime versioni. Io ho utilizzato Edge per qualche giorno, ma alla fine sono ritornato a Chrome, che utilizzo su tutti i miei device. Il problema è che sono abituato ad avere tutto a portata di clic, cosa che il nuovo browser di Microsoft non mi sembra fornire al momento. In accordo con questo articolo di Tech2, Edge sarebbe più veloce sia di Chrome che di Safari, in base ad una serie di benchmark effettuati dalle stesse Google ed Apple. Magari tra di voi c’è qualcuno che utilizza quotidianamente Edge e ci potrebbe raccontare la sua esperienza.