Dopo la presentazione di Parallels Desktop 12, la cui recensione è in arrivo a breve su queste pagine, oggi VMware ha annunciato la nuova versione della sua suite di virtualizzazione Fusion. Per la verità non si tratta propriamente di una major release in quanto si passa dalla precedente versione 8 alla nuova 8.5, sia per Fusion che per Fusion Pro. Questo aggiornamento porta la piena compatibilità con macOS Sierra e, lato Windows, il supporto al recente Anniversary Update, il primo aggiornamento di sostanza per Windows 10 dal suo debutto.

fusion-8

Il fatto che non sia stata rilasciata una versione completamente nuova di VMware Fusion è probabilmente legato al licenziamento dell’intero team di sviluppo, avvenuto lo scorso gennaio. L’azienda ha sempre dichiarato che lo sviluppo del software sarebbe proseguito comunque, e così stato, sebbene con evidenti differenze rispetto al classico rincorrersi di major update anno su anno. Tuttavia, per quegli utenti che sono interessati alla stabilità e alla compatibilità con le nuove versioni dei sistemi operativi Apple e Microsoft, questo upgrade sarà sicuramente ben visto, in quanto arriva in forma del tutto gratuita per i possessori di VMware Fusion 8. Per tutti gli altri si parla di un prezzo di listino di 81,95€ (50,95€ in upgrade dalla versione 4 o superiore) per Fusion e 160,76€, in offerta, per Fusion Pro. Anche la suite di virtualizzazione VMware Workstation, dedicata agli ambienti dove sono richieste le massime prestazioni, è stata aggiornata alla versione 12.5, sempre in forma gratuita per chi possiede la release 12.

fusion-contest

VMware ha inoltre annunciato sul suo blog ufficiale l’avvio un contest che vede in palio 20 visori VR Oculus Rift. Per partecipare è necessario inviare un breve video che spieghi perché si ami il software Fusion e in che modo semplifichi la vita. Per partecipare non è necessario essere cittadini statunitensi ma è piuttosto ovvio che il video debba essere girato in lingua inglese.