Oltre a nuovi obiettivi e la E-M1 Mark II – attesi per la fine dell'anno – Olympus ha approfittato del Photokina 2016 per annunciare una nuova nata nella famiglia PEN che sarà disponibile fin da subito. La E-PL8 è una entry-level dotata di ottime qualità, a partire dal corpo semplice e al tempo stesso sofisticato. Il design è più moderno rispetto le precedenti, ma sono mantenuti i caratteri stilistici e strutturali di base, compreso il top in alluminio e le diversi parte in metallo, tra cui le ghiere.

pen-epl-8

Bella e pratica la sottile impugnatura frontale, che mantiene le linee pulite ma offre un minimo di appiglio per migliorare la presa. Il sensore da 16MP è quello che ha equipaggiato la Olympus nel 2015, mentre la PEN-F è l'unica per ora ad avere quello più recente da 20 MP (forse lo stesso della futura E-M1 Mark II). È presente la stabilizzazione a 3 assi sul sensore, l'ultimo processore TruePic VII e il Wi-Fi on-camera.

pen-epl8-top

Il display da 3" touch screen è ribaltabile di 180° verso il basso, mentre manca il mirino. Oltre alle varie modalità di scatto manuali e semi-automatiche, quella iAUTO aiuterà i neofiti ad ottenere ottimi scatti, coadiuvati da una guida in tempo reale e il Live Composite per verificare a video la resa delle lunghe esposizioni.

epl8-display

Disponibile in nero, bianco e marrone, la E-PL8 arriverà sul mercato ad ottobre, ad un prezzo relativamente contenuto di circa $550 per il corpo e $650 in kit con il 14-42 IIR compatto.