Non uso mai il Launchpad, perché trovo infinitamente più comodi Spotlight ed Alfred per avviare le applicazioni. L'ho attivato di recente – per puro caso – su un nuovo computer, dove mi sono accorto di avere una serie di icone relative a preferiti di Safari ed altre duplicate. Nessuna di queste cancellabili con i normali metodi (tenendo premuto il tasto alt o il clic sinistro del mouse).

launchpad-err1

Launchpad con icone non volute

Mi sono ricordato che, tempo addietro, vi era un'utility che risolveva questi problemi e si chiamava Launchpad-Control. L'ho trovata in pochi istanti con Google, ma ho scoperto che lo sviluppatore ha dovuto abbandonarla nel 2013 in seguito ad alcune modifiche di Apple che l'hanno resa inutilizzabile. Una conferma di ciò l'ho avuta andando ad eseguire i comandi da terminale che si usavano un tempo per fare pulizia, poiché tutti quelli precedenti – basati su sqlite e la tabella apps – non funzionano più. Da El Capitan, e probabilmente anche Yosemite, i dati del Launchpad sono stati spostati all'interno del .plist relativo al Dock ed è qui che bisogna agire per risolvere eventuali problemi. Il primo comando utile che ho trovato su StackExchange e che va eseguito dal Terminale è il seguente:

defaults write com.apple.dock ResetLaunchPad -bool true; killall Dock

Questo effettua un reset completo del Launchpad, ricreando il database sulla base della cartella Applicazioni. Reset significa anche che si perderanno eventuali organizzazioni personalizzate, in quanto le app saranno catalogate con quelle di sistema nella prima pagina e le altre in ordine alfabetico nelle successive. Nel mio caso è stato necessario anche un ulteriore riavvio del Mac per veder sparire quelle icone non volute, in quanto inizialmente erano state soltanto spostate all'ultima pagina del Launchpad. Una volta individuato il .plist (che si trova in ~/Library/Preferences) ho cercato altre possibilità di modifica e personalizzazione. Ho così scoperto le proprietà springboard-rowsspringboard-columns, grazie alle quali si può rendere la griglia di icone del Launchpad più fitta o distanziata. Si parte da base da un 7 x 5, che Apple mi sembra utilizzare come standard su qualsiasi schermo, non considerando che sul mio 32" 4K vedo icone minuscole e distanziate mezzo metro l'una dall'altra.

launcpad-324k

Launchpad standard su schermo 32" 4K (icone piccole e tanto spazio vuoto)

Sull'attuale schermo 27" 4K in HiDPI notavo solo una possibile colonna aggiuntiva, così ho modificato la proprietà portandole ad otto:

defaults write com.apple.dock springboard-columns -int 8

Lo stesso identico comando si può usare per modificare le righe, usando la proprietà springboard-rows al posto di quella springboard-columns, e impostando il numero che si preferisce dopo -int (lasciando sempre lo spazio, mi raccomando). Le modifiche saranno visibili solo dopo aver riavviato il Dock con il comando già visto prima:

killall Dock

Dopo qualche tentativo ho trovato una buona soluzione in 10 colonne e 7 righe, ma ognuno potrà scegliere in base ai propri gusti.

launchpad-10x7

Launchpad personalizzato con 10 colonne e 7 righe

Volendo si può fare tutto anche con un unica linea di comando concatenata:

defaults write com.apple.dock springboard-columns -int Y; defaults write com.apple.dock springboard-rows -int X;defaults write com.apple.dock ResetLaunchPad -bool TRUE; killall Dock

Ricordate di sostituire i valori di Y e X con la quantità di righe e colonne che desiderate e che di default sono rispettivamente 7 e 5.