Uno dei punti di forza del Micro Quattro Terzi è il vastissimo parco di obiettivi che Panasonic ed Olympus condividono. Ci sono differenze qua e là per la tipologia di messa a fuoco o la costruzione, ma le lenti delle due case sono sostanzialmente interscambiabili, avendo corpi con lo stesso stesso attacco e sensori della stessa dimensione. La strada si è rivelata vincente, perché fin da subito si è data la possibilità di scegliere tra almeno due obiettivi equivalenti per le medesime esigenze, ma più avanti si sono aggiunti anche altri costruttori come Sigma, Voigtlander, Kowa, Tokina e Tamron, e gli stessi Olympus e Panasonic hanno doppiato sé stessi producendo obiettivi ancora più raffinati e di qualità da sovrapporre ai precedenti più economici. Oggi l'offerta è davvero vastissima, ma se Olympus ha deciso di spingere sulla sua serie Pro con apertura f/2,8, Panasonic sta puntando maggiormente alla partnership con Leica per gli obiettivi premium. L'azienda ha già un 12-35 ed un 35-100 f/2,8 della serie X (per altro rinnovati di recente per migliorare il supporto al Dual IS 2), ma sono obiettivi come il 42.5mm f/1,2 OIS Nocticron o il più recente 12mm f/1,4 Summilux a rappresentare le vere chicche, entrambi firmati Leica.

panasonic-leica-8-18mm

Con l'arrivo della GH5 è arrivato anche il 12-60mm Leica, robusto e di ottima qualità come gli altri, ma con apertura f/2,8-4 (per cui inferiore a quella del 12-35 di Panasonic). Da qualche giorno è stato invece presentato lo zoom grandangolare Leica DG Vario-Elmarit 8-18mm f/2.8-4 che si aggiunge alle altre proposte già esistenti: il vecchio 9-18 f/4-5,6 di Olympys, poi il 7-14mm f/4 di Panasonic e l'Olympus 7-14mm f/2,8 Pro.

Insomma, non è che mancasse un obiettivo del genere, ma a Leica non si dice mai di no. Purtroppo si tratta di un altro f/2,8-4, che personalmente non amo, ma il range di focali è probabilmente il più comodo dei quattro. La qualità costruttiva è al top, con tanto di tropicalizzazione e resistenza alle basse temperature, mentre la lente frontale piatta ben si accorda all'uso con filtri a vite. Questa potrebbe essere un'importante arma a suo vantaggio, visto che i migliori zoom grandangolari di Panasonic e Olympus hanno la lente frontale sferica. Per quanto riguarda la qualità ottica ci sarà da vedere qualche prova sul campo, ma il nome è certamente una garanzia. L'obiettivo sarà disponibile da maggio con un prezzo di circa $1100, mentre in Italia aspettiamo ancora il listino ufficiale di FOWA.