Vi abbiamo parlato ieri del pericoloso bug che affligge il protocollo di crittografia WPA2, utilizzato per la maggior parte delle connessioni Wi-Fi, che ora risultano potenzialmente violabili da un soggetto malintenzionato. L’unica azione che abbiamo potuto consigliarvi è quella di ritornare ad utilizzare – qualora possibile – una connessione con cavo ethernet, in attesa che il produttore del vostro router e dei vostri dispositivi corra ai ripari con un aggiornamento di sicurezza.

Apple ha dichiarato ad iMore che la vulnerabilità è stata corretta nell’ultima beta dei prossimi update per iOS, macOS, watchOS e tvOS, che dovrebbero essere rilasciati in versione stabile entro la fine di ottobre. Probabilmente nei prossimi giorni potremmo vedere un update firmware anche per le basi Airport e Time Capsule. Si raccomanda ovviamente di effettuare gli aggiornamenti non appena disponibili. Chissà se, considerando l’importanza del questione, verrà rilasciato un update di sicurezza anche per iOS 10 e le versioni precedenti macOS.