Con Refinery si modifica OS X nell'aspetto e nelle funzioni

Modificare l'interfaccia grafica del Mac sembra quasi una bestemmia tanto è pulita, chiara e gradevole. Tuttavia non manca ogni tanto la voglia di personalizzare alcuni aspetti, come le icone ad esempio. Esistono molti programmi che hanno tali funzioni, ma ieri ne ho trovato uno nuovo molto interessante ed originale, perché include in una unica interfaccia sia le opzioni di modifica puramente grafiche che quelle comunemente definite tweak, non ottenibili tramite le preferenze di sistema standard.

L'applicazione si chiama Refinery ed è un donation-ware: ovvero funziona gratuitamente, ma è invogliata una donazione per mantenere vivo il progetto. Interfaccia semplice, ma perfettamente in stile Mac, con nella barra laterale sinistra l'elenco delle voci su cui apportare modifiche. Nella sezione Appearance del Dock si trovano i pezzi grafici modificabili, ma anche le icone di Finder, Dashboard e Cestino.

Cliccando invece su Option saltano fuori alcune opzioni evolute che solitamente si attivano con il terminale o con l'uso di utility come Secrets. Si può ad esempio impostare un terzo effetto di riduzione delle finestre oltre a scala e genio, oppure attivare la visualizzazione semi-trasparente per le icone delle applicazioni nascoste. Nonché attivare il background chiaro al passaggio del mouse sulle icone nelle pile (stack):

modifica opzioni dock

Proseguendo poi in Finder, System ed Apps, troverete sempre questa logica: in Appearance l'aspetto ed in Options i tweak. E ce ne sono veramente tantissimi utili. Anzi, direi che hanno selezionato proprio quelli che prediligo ed uso più spesso. Come la visione del Path nelle cartelle del finder (Window Title Style):

option finder

La modifica dello sfondo nella pagina di login:

modifica sfondo login

Le opzioni per gli screenshot:

E poi ancora tante possibilità di modifica in Apps per Dashboard, Safari, Mail ed altri.

In pratica trovo qui in una sola piccola utility quasi tutte le operazioni di personalizzazione che prediligo su Mac e in più anche la possibilità di cambiare facilmente l'aspetto di tante piccole aree ed icone.

Insomma, Refinery è decisamente consigliato.

Fonte: FreeMacWare

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.