Ogni tanto capita che un'app free come iTorcia sia veramente utile

Un tempo mi capitava spesso di fare un giro tra le top app gratuite su App Store alla ricerca di qualcosa di simpatico ed al tempo stesso economico. Ora mi capita sempre più di rado, ma proprio una settimana fa mi sono invece ritrovato a farlo. Ho installato Bubble Bust Free (una specie di Puzzle Bubble), Paper Toss World Tour (lo conoscerete, bisogna far centro con le palline di carta nel cestino) e iTorcia (che permette di usare il flash led come una lampada).

Quest'ultima in particolare l'ho presa giusto per verificarne la resa, ma è una di quelle app che ho sempre ritenuto inutili. Dopo neanche 2gg ritorno a casa sentendo da fuori la porta il beep-beep del gruppo di continuità senza corrente. La luce era saltata, ma solo dentro la mia abitazione. Mi avvicino al contatore per riattivarlo, ma il salvavita entra in azione e la stacca nuovamente. Ho pensato ad un corto circuito, per cui dovevo girare per tutta casa a staccare in primo luogo le spine dalle prese. Da qualche parte so di avere una torcia, in un cassetto degli attrezzi forse, ma sicuramente con batteria scarica. Improvvisamente, mentre il beep assillante del gruppo di continuità iniziava ad incrementare di ritmo ad indicare l'imminente scaricamento della batteria, mi ricordo di iTorcia. La lancio un po' titubante, ma effettivamente la resa al buio è ottima. Mi ha permesso di mettere in salvataggio l'hardware collegato all'UPS e di spegnerlo e poi di proseguire la ronda casalinga alla ricerca del problema.

Alla fine era un termosifone che aveva perso dell'acqua in prossimità di una ciabatta che era caduta dal ripiano in cui era, per finire a terra. Fortuna che le uso tutte con salvavita integrato e non è saltato nulla degli apparati connessi, ma bisogna fare veramente attenzione a queste cose.

itorcia

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.