Apple Watch: il codice di blocco non ci protegge in caso di furto

Quando si attiva un Apple Watch viene richiesta l'impostazione di un codice di blocco, che fortunatamente non va inserito tutte le volte quando indossiamo l'orologio e questo è abbinato con il nostro iPhone. Si potrebbe dunque pensare che, in caso di furto o smarrimento, l'Apple Watch risulti protetto e impossibile da usare da terze persone, ma non è affatto così. Su iDownloadBlog è stato pubblicato un video che spiega come aggirare questa protezione con pochi semplici passaggi. Se si tiene premuto il pulsante laterale per qualche secondo appare la classica schermata per spegnere, impostare la modalità di basso consumo o bloccare il dispositivo. Se l'orologio è già in modalità di blocco (lo si nota per l'icona del lucchetto nella watch face), un clic profondo su questa schermata dà accesso alla possibilità di un ripristino completo, cancellando contenuto e impostazioni.

applewatch-ripristino

A seguito del ripristino l'Apple Watch potrà essere abbinato a qualsiasi altro iPhone, superando completamente il problema del codice di blocco. L'unica complicazione è che per completare la procedura l'orologio deve essere collegato alla corrente, quindi l'ipotetico ladro deve averne uno a disposizione (basta comprarlo negli Apple Store per 35€). Di seguito il video dell'intera procedura:

[youtube https://youtu.be/cOcd7xx0vMs]

 

 

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.