Google potrebbe risarcire milioni di inglesi per aver violato la loro privacy

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Paolo Palumbo, Matteo Quadri.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Nel 2012 un ricercatore di Stanford scoprì che Google (assieme a Media Innocation Group, Vibrant Media e Gannett Point Roll) bypassava i controlli privacy di Safari per iOS, tracciando i suoi utenti facendo credere al browser che si stava per inviare un form a Big G: tale operazione permetteva l'installazione di un cookie di tracciamento. Negli USA, la FTC multò Google per $22.5 milioni per aver violato la privacy degli utenti.

In UK, invece, è stata avviata una class action dal comitato You Owe Us che potrebbe portare nelle tasche degli inglesi un risarcimento simbolico compreso fra le £200 e le £500 se Google sarà riconosciuta colpevole. Visto che hanno aderito alla causa 5.4 milioni di utenti iPhone, Mountain View potrebbe pagare ben 2.7 miliardi di sterline. Dal canto suo, la società ha dichiarato che la causa è totalmente temeraria e che contrasterà tali richieste.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.