Foxconn compra Belkin e con essa anche Wemo, Linksys e Phyn

Foxconn, noto produttore di dispositivi Apple e non solo, continua la sua marcia di crescita ed espansione. Un paio di anni fa ha acquisito Sharp per $650 milioni, tant'è che si pensava avrebbero stretto un accordo per fornire direttamente i pannelli OLED di iPhone ed iPad, ma così non è stato. Almeno finora. Oggi TechCrunch rende noto un altro grosso acquisto, che vede in gioco uno dei nomi frequentemente legato all'azienda di Cupertino quando si tratta di accessori: Belkin.

L'azienda è molto famosa nel mercato consumer e gode di ottima fama, inoltre è già attiva nel campo della smarthome con Wemo e Phyn ed è anche proprietaria di uno dei più noti marchi produttori di router: Linksys. Tutto il pacchetto va a Foxconn per $866 milioni, rendendola una delle più ricche acquisizioni della storia recente nel settore dell'elettronica di consumo. Non è ancora nota una strategia ufficiale per il futuro ma a quanto pare Belkin continuerà per la sua strada, con l'attuale CEO (e fondatore) che rimarrà al suo posto, acquisendo probabilmente un ruolo nel board di Foxcoon.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram