Steam Link, una nuova versione Beta ne avvicina l'arrivo sull'App Store

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Sergio Lo Bianco, Giuseppe Marino.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

La vicenda relativa a Steam Link che ha contrapposto nelle scorse settimane Apple e Valve sembra essere arrivata ad un punto di svolta. Dopo il rifiuto alla pubblicazione dell'app sullo Store da parte dell'azienda di Cupertino e le successive spiegazioni di Phil Schiller che lasciavano la porta aperta ad un ripensamento in presenza di alcune modifiche, è arrivata la risposta di Valve. Ed è più che positiva, come riporta il sito TouchArcade, costola gaming del più celebre MacRumors.

Lo sviluppo di Steam Link non s'è mai interrotto, proseguendo sotto forma di Beta privata nel circuito TestFlight, sempre di proprietà Apple ma che dà più raggio d'azione agli sviluppatori che intendono provare le ultime novità per le loro creazioni prima dell'approdo pubblico. Nell'ultima Beta, sono stati apportati alcuni cambiamenti grafici ma soprattutto è stata rimossa la possibilità di effettuare acquisti di nuovi giochi al suo interno. Ciò permette a Steam Link di non violare più il regolamento dell'App Store al punto 3.1.3 e al nuovo 4.2.7 - d, che rispettivamente negano l'uso di metodi di pagamento esterni al negozio digitale Apple e l'implementazione d'interfacce e funzionalità che in qualche modo possano indurre a somiglianze tra l'applicazione e lo Store. I giochi non in proprio possesso recheranno la dicitura "Disponibile all'acquisto su PC".

TouchArcade ha verificato che in realtà alcuni contenuti sono ancora acquistabili in Steam Link, ma si tratta di elementi di gioco, come le casse in Playerunknown's Battleground, e non dei titoli in sé. Si tratta di una distinzione importante che mantiene intatta l'appena ritrovata conformità. Il perché lo spiega il soprammenzionato punto 4.2.7 - d, che specifica come le transazioni di elementi non software siano consentite per le app di tipo mirroring, previa presenza di un dispositivo host esterno che effettua tecnicamente il tutto. Considerato che Steam Link è di fatto un mirroring dell'app principale Steam in esecuzione sul computer dell'utente, che quindi agisce da host, quanto descritto ricade a pieno nello scenario autorizzato. Ora non resta che vedere se Valve sottoporrà di nuovo il suo prodotto per l'approvazione da parte di Apple, un processo che stavolta dovrebbe finalmente portare ad un rapido esito positivo.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.