Iniziato lo sviluppo della PCI Express 6.0: quando arriverà sul mercato?

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Marco Farruggio, Alessandro Censi.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

La tecnologia procede un po' a gradini, alternando progressi a momenti di stallo. Pensate al mondo delle CPU prima del ritorno di AMD con i Ryzen – che vedeva Intel praticamente ferma sui suoi piedi – e al moltiplicarsi di core e frequenze avvenuto in un solo anno. Certo il chipmaker in blu continua ad avere ritardi sulle tecnologie produttive, ma oggi abbiamo processori di fascia consumer che prima potevano sognarci, come l'i9-9900K con 8-core/16-thread. Guardando dentro il case di un PC assemblato nel corso degli ultimi 10 anni, possiamo facilmente evidenziare le aree in cui si sono concentrati i cambiamenti. Penso ad esempio allo storage, che è passato da soluzioni meccaniche su SATA II ai primi dischi solidi, poi alla SATA 3 ed infine alla ben più veloce PCIe. La RAM, invece, è un componente che ha impiegato più tempo per migliorare, difatti nel 2009 c'erano già le DDR3 che ancora si usano oggi nelle soluzioni mobile o a basso voltaggio, mentre le DDR4 si sono imposte a fatica.

Un altro ambito particolarmente stagnante è stato quello delle interfacce d'espansione seriali interne. Dopo la PCIe 3.0 – presentata nel 2007, ratificata nel 2010 e disponibile dal 2011 – la successiva versione 4.0 ha latitato per molto tempo. La cosa curiosa è che nel 2017 è stata già annunciata la PCIe 5.0, le cui specifiche sono state completate e rilasciate a gennaio di quest'anno (2019), dunque precedentemente alla primissima implementazione concreta nel mercato consumer della vecchia versione 4.0, arrivata con il recente annuncio di AMD.

versione Annuncio Rilascio Inizio diffusione
PCIe 3.0 2007 2010 2011
PCIe 4.0 2011 2017 2019
PCIe 5.0 2017 2019 -

Questo accavallamento di date che ci ingarbuglia il cervello è divenuto piuttosto normale dati i lunghi tempi di gestazione del PCI-SIG e quelli di aggiornamento, ancor più lunghi, dei chipmaker. Possiamo solo sperare che non servano altri sei anni prima che arrivino soluzioni concrete con PCIe 5.0, ma la ruota, nel frattempo, non smette di girare.

Proprio ieri, 18 giugno 2019, è stato annunciato lo sviluppo del PCI Express 6.0, che raddoppierà ancora il data rate in/out con configurazioni a 16 linee totali e se ne prevede il rilascio definitivo (delle specifiche) nel 2021. Se già con la versione 3.0 c'erano stati ritardi dovuti a problemi tecnici, la 4.0 ha rappresentato il più lungo periodo di stasi che ora, però, sembra decisamente superato. Almeno da parte del PCI-SIG. Non possiamo di certo prevedere i tempi che richiederanno i produttori per adeguarsi con implementazioni concrete, ma una stima di massima potrebbe realisticamente essere la seguente:

versione Annuncio Rilascio Inizio diffusione
PCIe 3.0 2007 2010 2011
PCIe 4.0 2011 2017 2019
PCIe 5.0 2017 2019 2021
PCIe 6.0 2019 2021 2023
Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.