In arrivo il nuovo Microsoft Surface Laptop 4 e il debutto italiano del Surface Duo

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Andrea Ippolito, Stefano Silveri, Andrea Giuseppe Calabrò, Cesare Munari, Luca Capelletti, Stefano Bertola, Roberto Dodi.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Tempo di novità primaverili anche in casa Microsoft, che oggi ha rinnovato il suo Surface Laptop portandolo alla quarta generazione. A Redmond squadra che vince non si cambia, sul fronte del design: ciò non è affatto un male, considerando che già il precedente modello introdotto a fine 2019 aveva un aspetto curato e pulito, anche grazie all'introduzione di un'accattivante variante Nero Satinato tutta in alluminio alternativa a quella base Platino con rivestimento in Alcantara o metallo (almeno per ora non arriveranno dalle nostre parti le versioni Sabbia e Blu Cobalto). Oltre al look e ai colori, il Surface Laptop 4 conserva le due varianti con schermi da 13,5" e 15", col peculiare rapporto d'immagine 3:2, una risoluzione di 201 PPI (2256x1504 per il 13,5"; 2496x1664 per il 15") e il supporto multitouch anche tramite pennino opzionale.

Dove sono i cambiamenti, allora? Principalmente sul fronte processori, con una doppia scelta tra AMD Ryzen serie 4000 a 6 o 8 core (configurazioni dotate peraltro di alcune ottimizzazioni esclusive per i Surface) e Intel Core di undicesima generazione quad-core. La grafica è integrata su tutti, AMD Radeon Vega o Intel Iris Xe. Tre i tagli di RAM LPDDR4X a disposizione tra cui scegliere, 8, 16 e 32 GB, così come lo spazio d'archiviazione, 256 GB, 512 GB e 1 TB, sostituibile in un secondo momento dopo l'acquisto. La connettività senza fili prevede Wi-Fi 6/802.11ax e Bluetooth 5.0, mentre quella cablata è composta da una presa USB-C, una USB-A, la proprietaria Surface Connect e il jack cuffie da 3,5 mm. Per la cattura video troviamo una videocamera 720p, utilizzabile anche per l'autenticazione Windows Hello, coadiuvata da due microfoni; la riproduzione audio è invece affidata ad altoparlanti con supporto Dolby Atmos. L'autonomia dichiarata varia a seconda del modello scelto: chi va sul 13,5" con AMD potrà godere del dispositivo fino a 19 ore su singola carica, scendendo a 17 per il 15", sempre con AMD; in campo Intel, i valori scendono rispettivamente a 17,5 e 16,5 ore.

Il Surface Laptop 4 debutterà ufficialmente sul mercato italiano il prossimo 27 aprile, ma può già essere preordinato sul Microsoft Store, che aggiunge in omaggio un paio di Surface Earbuds, dal valore di 219,99€. Qui sotto riportiamo le configurazioni da 13,5" con relativi prezzi:

  • AMD Ryzen 5 4680U (6-core), 8 GB RAM, 256 GB SSD: 1.149€ (solo in Platino/Alcantara)
  • Intel Core i5 1135G7, 8 GB RAM, 512 GB SSD: 1.499€ (sia in Platino/Alcantara che Nero Satinato)
  • Intel Core i5 1135G7, 16 GB RAM, 512 GB SSD: 1.669€ (entrambe le tonalità)
  • Intel Core i7 1185G7, 16 GB RAM, 512 GB SSD: 1.899€ (entrambe le tonalità)

Per le configurazioni da 15" invece si potrà scegliere tra:

  • AMD Ryzen 7 4980U (8-core), 8 GB RAM, 256 GB SSD: 1.499€ (solo in Platino metallo)
  • AMD Ryzen 7 4980U (8-core), 8 GB RAM, 512 GB SSD: 1.699€ (sia in Platino metallo che Nero Satinato)
  • AMD Ryzen 7 4980U (8-core), 16 GB RAM, 512 GB SSD: 1.899€ (solo Nero Satinato)
  • Intel Core i7 1185G7, 16 GB RAM, 512 GB SSD: 1.999€ (solo Nero Satinato)
  • Intel Core i7 1185G7, 32 GB RAM, 1 TB SSD: 2.749€ (solo Nero Satinato)

Assieme ai nuovi laptop, Microsoft ha introdotto una revisione Business delle sue cuffie wireless, le Surface Headphones 2+. Gran parte delle caratteristiche sono condivise col modello consumer, con una qualità audio elevata, comprensiva di ben 13 livelli di cancellazione attiva del rumore, che può essere regolata direttamente attraverso la manopola posta nel padiglione sinistro, che si aggiunge ai controlli touch per chiamate e riproduzione. 8 microfoni si occupano di garantire buone conversazioni in ogni contesto, con un occhio di riguardo soprattutto alla piattaforma di casa Microsoft Teams grazie alla certificazione apposita e ad un dongle aggiuntivo. L'autonomia dichiarata è di 18,5 ore per l'ascolto di musica o 15 per le chiamate. Arriveranno in Italia dall'11 maggio al prezzo di 329,99€. Per chi preferisce una soluzione più budget sono in arrivo anche le Modern USB e Modern Wireless Headset, che come suggerito dal nome offrono configurazioni cablate o senza fili; in ambo i casi è presente anche un pulsante Teams per facilitare l'ingresso in conferenze audio/video sulla piattaforma. Chi preferisce un'esperienza più classica potrà rivolgersi al Modern USB-C Speaker, dotato di altoparlante e microfoni. Completa il set di accessori la Modern Webcam, con cattura 1080p HDR, campo visivo massimo di 78°, LED indicatore per quando è in uso e shutter per disattivarla proteggendo la privacy.

Chiudiamo citando l'approdo nel Belpaese del particolare Surface Duo, anche se limitato alle utenze business ed education. Grazie alla rotazione a 360° può essere utilizzato anche come smartphone ed utilizza Android come sistema operativo (con alcune personalizzazioni Microsoft, principalmente per quel che riguarda le app preinstallate), ma il meglio di sé questo pieghevole lo offre come tablet o mini-laptop, grazie ai suoi due schermi AMOLED da 5,6" che diventano 8,1" in uso combinato, con rapporto d'immagine 3:2, risoluzione complessiva 2700x1800 (1800x1350 su singolo schermo) e supporto ai pennini. Il SoC è lo Snapdragon 855 di Qualcomm, coadiuvato da 6 GB di memoria RAM e 128 o 256 GB di spazio d'archiviazione. La fotocamera, unica per tutte le modalità d'uso, è da 11 Megapixel con autofocus a rilevamento di fase, campo visivo massimo di 84° e cattura video in 4K; il versante audio prevede altoparlante mono e due microfoni con cancellazione del rumore. Per la connettività il Surface Duo è dotato di supporto 4G Gigabit con doppia SIM (una fisica ed una elettronica), Wi-Fi 802.11ac dual-band e Bluetooth 5.0. È presente una doppia batteria con capacità di 3577 mAh, che offre fino a 27 ore di chiamate o 15,5 di riproduzione video, ricaricabile tramite USB-C. Al momento non sono stati ancora comunicati i prezzi, ma presumibilmente saranno vicini a quelli francesi dove il dispositivo è già in vendita, ovvero 1.549€ per la configurazione da 128 GB e 1.649€ per quella da 256.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.