La fotocamera di iOS potrebbe presto implementare lo scatto a raffica da 30fps

Ogni tanto Apple acquista aziende per il proprio know-how con risultati non sono immediatamente visibili e prevedibili nel breve termine. Altre volte i frutti delle acquisizioni sembrano chiari fin dal primo momento ed è questo forse il caso di oggi. TechCrucnch informa dell'acquisizione di SnappyLabs, azienda composta da una singola persona e che ha realizzato una singola app: SnappyCam.

snappycam-feature

SnappyCam costava $1 ed era arrivata al primo posto in classifica in ben 9 stati. Ora è stata ritirata dall'App Store ma la sua funzione era semplice perché consentiva di catturare fino a 30 fotografie in sequenza a piena risoluzione per poi scegliere quella preferita in un secondo momento. Soluzioni del genere sono già presenti in numerosi smartphone Android, mentre la fotocamera di iOS è più lenta. È prevedibile che a seguito di questa acquisizione tale funzionalità possa essere migliorata ed aggiunta nell'app fotocamera di iPhone e iPad.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.