Apple rilascia macOS Big Sur 11.4: dite addio al malware XCSSET

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Nardi Luigi Filippo, Alberto Zamboni.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Apple ha rilasciato poco fa un nuovo aggiornamento per macOS Big Sur che lo porta alla versione 11.4, il quale include il supporto esteso per le schede grafiche esterne, varie correzioni di bug in Safari e altro ancora. In aggiunta, l'ultimo update rende il sistema operativo per notebook e desktop di Apple più sicuro, in quanto va ad eliminare un bug per cui era possibile acquisire screenshot all'insaputa dell'utente.

A sfruttarlo era il malware XCSSET, che riusciva a salvare schermate e a registrare video all'insaputa dell'utente, come confermato da Jamf - una società che si occupa di sviluppare un'applicazione usata dagli amministratori di sistema per configurare e automatizzare le attività di amministrazione IT su Mac, iPhone, iPad ed Apple TV.

Il nuovo macOS Big Sur 11.4 elimina il malware XCSSET "cattura screenshot"

Il malware in questione, scritto in AppleScript in modo da poter essere eseguito su macOS senza essere rilevato dal sistema, ha preso di mira gli sviluppatori Mac, andando ad infettare principalmente i progetti Xcode pubblicati successivamente su piattaforme come Github.

All'interno di una dichiarazione rilasciata a TechCrunch, Apple ha confermato che l'exploit è stato neutralizzato con l'ultimo macOS Big Sur 11.4, dunque vi suggeriamo di aggiornare subito il vostro Mac per evitare spiacevoli inconvenienti andando su Preferenze di Sistema, cliccando su Aggiornamento Software e poi sul pulsante Aggiorna ora, al termine del controllo della presenza di un nuovo update.

Alessio Salome

Junior Editor – 27enne, blogger dal 2014. Scrivo sul Web di tecnologia e motori. Appassionato di marketing (social media e affiliate), di fotoritocco e dell'ottimo cibo. Nel tempo libero fa svolazzare il suo Mavic 2 Pro.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.