Le prestazioni di iPad mini 6 sono di un altro pianeta rispetto al precedente

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Massimo Briggi, Alessandro Brandi, Canio Brienza, Cristian Trebbi, Roberto D'Orta, Carlo Vigano.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

L'iPad 9 con il suo A13 segna un incremento marginale, ma pur sempre importante rispetto al precedente modello con A12; il vero salto generazionale lo compie l'iPad mini 6. Insieme ad un design completamente rinnovato, che lo allinea ai modelli top di gamma, è arrivato un aumento di prezzo di 100€. Questo si giustifica in parte con la linea moderna ma soprattutto con la scelta di Apple di dotarlo dell'ultimo Apple A15. Non è insolito, in realtà, perché anche il modello 5 montava l'ultimo SoC disponibile al momento dell'uscita. Il fatto è che è arrivato a marzo del 2019, quindi non poteva che essere l'A12 degli iPhone XS del 2018.

iPad mini 6 in breve: CPU +70%, GPU +150%

Il modello 6 salta solo due anni di numero, ma questa volta è uscito insieme agli iPhone, quindi il chip è più nuovo di ben 3 generazioni. Tutto questo si traduce in un incremento davvero importante, che lo posiziona su un livello ben diverso dal precedente. Parliamo di oltre il 70% in più sul fronte del processore.

GEEKBENCH CPU iPad mini 5 iPad mini 6
Single-core 1112 1595
Multi-core 2680 4588

Guardando a tutti gli altri iPad in circolazione, risulta inferiore solo ai Pro. Sia quelli con A12X/Z, che erano più vecchi ma con più core, che rispetto a quelli M1 (cosa del tutto prevedibile). Abbiamo visto che il confronto con l'iPad mini A12 è drastico, mentre lo è di meno quello rispetto all'iPad Air che montava l'A14.

Il motivo è dovuto ad un leggero downclock dell'A15 su iPad mini 6, che gira a circa 2,9 GHz. Lo stesso SoC dentro i nuovi iPhone 13 viaggia invece a 3,2 GHz (ed è più veloce come abbiamo visto sui benchmark). È probabile che questa scelta sia dovuta alla volontà di mantenere nel mini la medesima autonomia dei più grandi, pur avendo una batteria inferiore. Trovate tutti questi dettagli nel mio mega confronto, riporto qui solo la sezione relativa alla capacità delle batterie per vostra comodità

CONNESSIONI iPad 9 iPad mini 6 iPad Air 4
SoC Lightning USB-C USB-C
Batteria 32,4 Wh 19,3 Wh 28,6 Wh
Autonomia 10 ore 10 ore 10 ore

La classifica cambia volto quando si analizzano le capacità computazionali della GPU. Qui il passaggio di generazione in generazione è più evidente, difatti l'Air 4 è superiore all'iPad Pro del 2020 mentre non lo è per la CPU. Non c'è dubbio che il SoC M1 vada ben oltre, ma l'iPad mini 6 mantiene un primato su tutti gli altri, compresi iPad Pro 2020 con A12Z ed Air 4 con A14. E il confronto con il precedente iPad mini 5 è davvero impietoso: si passa da uno score di 5335 a ben 13381, quindi l'incremento è del 150%.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram